SportMediaset

Milan, Mihajlovic perfezionista: "Ci siamo complicati la vita"

Il tecnico rossonero: "Luiz Adriano? Il club ha fatto bene"

Milan-Carpi (La Presse)

Sinisa Mihajlovic commenta la vittoria contro il Carpi che ha regalato al Milan le semifinali di Coppa Italia. "I ragazzi hanno fatto una buona partita - ha detto il tecnico - E' stato un gol da polli, ci siamo complicati la vita da soli nei primi 10'. La vittoria è meritata. Ogni partita creiamo tanto ma facciamo pochi gol". Sulle cessione di Luiz Adriano: "Ha fatto bene il club, ha preso Adriano a 7 milioni e l'ha venduto a 14 milioni".

BACCA: "COPPA ITALIA NOSTRO OBIETTIVO"

Intercettato dai microfoni di RaiSport, Carlos Bacca, il migliore uomo in campo, non nasconde che tra gli obiettivi di questa stagione c'è soprattutto la Coppa Italia. "È stata una grande partita contro un ottimo Carpi. Sono contento per il passaggio in semifinale. La Coppa Italia è un nostro obiettivo".

Mihajlovic spiega dove il suo Milan deve ancora migliorare: "Ci manca un po' di cattiveria sotto porta. Nelle ultime tre partite meritavamo nove punti e ne abbiamo fatti solo due, creando tanto - ha detto -. Per quello che abbiamo fatto, meritavamo sei-sette punti in più. Ma non possiamo appellarci solo alla sfortuna: se creiamo tanto e facciamo pochi goal è anche colpa nostra. Dobbiamo migliorare in questo".

Sulla partenza di Luiz Adriano. "L’abbiamo saputo due giorni fa. Ieri si è fatto tutto. La società ha fatto bene, l’ha preso per 7-8 milioni e l’ha venduto per 14-15. Abbiamo un attaccante in meno, è vero, ma sono convinto che questa rosa, al completo, può lottare per il terzo posto. Balotelli è recuperato, fra un po’ torna Menez e ci sono bacca e Niang".

San Siro è stato ancora una volta poco tenero con Montolivo: "Riccardo per me è un giocatore importante, ha personalità e ci da i tempi di gioco. Da quando è rientrato ha fatto molto bene. Mi dispiace quando sento i fischi nei confronti dei miei giocatori. Finché la protesta rimane civile, dobbiamo accettarla. Doppiamo tapparci le orecchie e giocare, provando a trasformare questi fischi in applausi. Dipende solo da noi, questa è l’unica medicina”.

Miha glissa sulla sua posizione sempre traballante. "Da tre mesi c’è questa storia e sarà così fino al termine del campionato. Non mi interessa, io do sempre il massimo, non mi preoccupo di queste cose. Non è facile, ma ho passato cose peggiori nella mia vita. Bisogna accettare tutto, vado avanti a testa alta, come ho sempre fatto. Ho fiducia nel mio lavoro e nei miei ragazzi, mi spiace solo per loro. Su di me possono scrivere quello che vogliono".

TAGS:
Milan
Mihajlovic
Coppa italia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
console.log('GEMINI: page = articolo - cont = articolo');