SportMediaset

Coppa Italia: Milan-Alessandria 5-0, rossoneri in finale

Menez (2), Romagnoli (2) e Balotelli travolgono i grigi

di CESARE ZANOTTO

Nel ritorno della prima semifinale di Coppa Italia, il Milan travolge l'Alessandria e stacca il biglietto per la finale. A San Siro finisce 5-0 per la squadra di Mihajlovic, che parte forte e chiude i conti già nel primo tempo grazie alla doppietta di Menez (20' e 39') e alla rete di Romagnoli (24'). Nella ripresa i rossoneri allungano ancora con il difensore (35'), prima del gol firmato Balotelli (89').

LA PARTITA
Comincia a prendere una piega interessante l'annata del Milan, che conferma l'ottimo stato di salute e centra il primo obiettivo stagionale. Dopo lo 0-1 dell'andata, il match di San Siro è ancora più semplice del previsto per Mihajlovic, che al 24' - sul risultato di 2-0 - può già rilassarsi e godersi il ticket per la finale del prossimo 21 maggio.

I rossoneri scendono in campo con un mix di titolari e riserve. In porta c'è Abbiati, a centrocampo tocca a Poli ma gli osservati speciali sono in attacco, dove parte dall'inizio la coppia Menez-Balotelli. L'avvio promette occasioni e intensità: Honda, servito dall'ottimo Kucka, manda alto a porta vuota (7') e poco dopo Abbiati salva tutto su Fischnaller (9'). Il botta e riposta scalda per bene la partita e mette sull'attenti soprattutto i rossoneri, che per non correre rischi spingono dall'inizio e archiviano presto la pratica. L'1-0 di Menez nasce da una combinazione tra Balotelli e Honda, il quale pesca in profondità il francese: destro secco e palla all'angolino (20'). Quattro minuti dopo arriva il bis firmato Romagnoli, che sugli sviluppi di un corner infila la sua prima rete da milanista: Kucka colpisce di testa e serve il difensore, bravo a segnare da pochi passi (24').

L'Alessandria, come confermato dalla flessione avuta nel proprio campionato, è un'altra cosa rispetto a un mese fa. Più timido, più impreciso, più impaurito e più fermo sulle gambe. I grigi accennano qualche ripartenza, ma ogni volta che il Milan alza il ritmo, negli ultimi 20 metri, sono guai seri. Il 3-0 è una passeggiata: Honda innesca Poli sulla destra, cross al centro e Menez timbra la doppietta (39'). La ripresa, poco più di un'amichevole, offre a Romagnoli l'occasione per il bis personale (80') e a Balotelli la possibilità di levarsi un po' di polvere dopo un periodo non troppo semplice: la gara di SuperMario non è certo esaltante, ma la rete nel finale può iniettargli un bel po' di fiducia e magari anche coraggio. Come quello avuto dall'Alessandria in questo viaggio straordinario, cominciato lo scorso 2 agosto contro l'Altovicentino - nel primo turno - e terminato stasera a San Siro, dove non metteva piede dal 26 giugno 1975. Più che di una fine, si è trattato di un nuovo inizio.

LE PAGELLE

Menez 7,5 - Torna a giocare dall'inizio e, soprattutto, torna a segnare. L'ultima rete risaliva al 4 aprile 2015: Mihajlovic ha un'arma in più per questo finale di stagione.

Kucka 7 - Fisico e qualità in mezzo al campo. I grigi non lo tengono mai, Mihajlovic lo fa riposare dopo 45 minuti.

Balotelli 6 - Fa pochino rispetto al compagno di reparto: i movimenti sono limitati così come le giocate. La rete nel finale è però un buon punto di partenza.

Fischnaller 6 - Nel primo tempo è più volte pericoloso. Tanta corsa e tanto sacrificio, si dà da fare come può.

Morero-Sirri 4,5 - Serata da dimenticare per i due centrali, che ci capiscono ben poco in tutto il match.

IL TABELLINO

MILAN-ALESSANDRIA 5-0
Milan (4-4-2): Abbiati 6; De Sciglio 6, Zapata 6, Romagnoli 7, Antonelli 6,5; Honda 6, Poli 6,5, Kucka 7 (1' st Mauri 6), Bonaventura 6,5 (13' st Boateng 6); Balotelli 6, Menez 7,5 (31' st Bacca sv).
A disp.: Donnarumma, Livieri, Alex, Abate, Simic, Calabria, Locatelli, Bertolacci, Crociata. All.: Mihajlovic 6,5
Alessandria (4-3-3): Vannucchi 5; Celjak 5, Morero 4,5, Sirri 4,5, Sabato 5; Nicco 5, Loviso 5 (26' st Mezavilla 5,5), Branca 5 (38' st Bocalon sv); Marras 5,5, Iocolano 5 (17' st Marconi 6), Fischnaller 6.
A disp.: Nordi, Sosa, Terigi, Sperotto, Guerriera, Picone, Boniperti, Cittadino, Vitofrancesco. All.: Gregucci 5,5
Arbitro: Guida
Marcatori: 20' e 39' Menez (M), 24' e 35' st Romagnoli (M), 44' st Balotelli (M)
Ammoniti: -
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Coppa italia
Milan
Alessandria