Roma, qualificazione possibile. Ma la difesa è un incubo

Garcia deve tenere la squadra sulla corda: il rischio è un crollo tecnico e mentale come dopo la batosta dell'anno scorso col Bayern

di LUCIANO CREMONA

Foto AFP

Non tutto è perduto. E questo grazie, soprattutto, alla papera di Leno che ha condannato il Bayer al pareggio contro il Bate. La Roma può accedere agli ottavi. Ma non è questo il punto. Il punto, e su questo dovrà lavorare Garcia, è che la Roma dovrà togliersi presto dal groppone il peso di un'altra, pesantissima, batosta europea. L'anno scorso la stagione dei giallorossi ha avuto due facce: un prima e dopo l'1-7 patito in casa per mano del Bayern Monaco. Un anno e un mese dopo Garcia dice che "tutto è cambiato, le sconfitte sono diverse". Ma la Roma ci è cascata di nuovo. E ora deve rialzarsi.

Giocare in questo momento contro i blaugrana è impresa davvero complicata. Chiedere al Real Madrid, ad esempio. Ma lo ha detto lo stesso Luis Enrique, senza nascondersi. E non è necessario sottolineare l'ennesimo gol da orchestra perfetta (il 2-0, arrivato dopo passaggi consecutivi) per scagionare la Roma da colpe che ha. Colpe strutturali e caratteriali. Maicon, uno che la Champions l'ha vinta, non ha misurato le parole: "Siamo stati zero, meritavamo di perdere più ampiamente".

Ecco, in cosa deve interrogarsi Garcia. Era possibile fare meglio, essere più dignitosi, opporre una resistenza più degna? Probabilmente lo era. Non che fosse facile, siamo d'accordo. "Loro giocano sulle nuvole", ha detto il tecnico francese. Ma tra le nuvole e il livello del mare ci sono diverse altezza alle quali si può volare. "Non siamo abituati a giocare", il grido di dolore di Maicon. Di sicuro è sembrato che la Roma non sia abituata a difendere. Rüdiger - e sia chiaro, non si può gettare sempre la croce solo addosso a lui - non è ancora all'altezza della situazione. Ma è stata l'attitudine a venire meno: troppi i gol arrivati a difesa schierata. Il Barça è imprendibile, è vero, ma il secondo gol di Suarez è l'esempio di cosa non funziona: corner non allontanato a dovere, palla vagante in area e tutti a guardare il pistolero sparare al volo. Inaccettabile.

E i numeri non fanno altro che confermare questa tesi: quella giallorossa è al momento una delle peggiori difese d'Europa. Di sicuro la peggiore della Champions. La Roma ha incassato 16 gol (sedici!) in cinque incontri. E in campionato la retroguardia di Garcia non brilla: 15 reti subite in 13 partite, settima difesa del campionato. Quella di ieri sera è stata la 27esima partita consecutiva in Europa chiusa prendendo gol (con un bottino di 61 gol incassati).

Ora Garcia deve lavorare su due binari: quello mentale, convincendo i suoi a non abbattersi, e quello tecnico, aggiustando la fase di non possesso. La qualificazione, come detto, non è un miraggio: basterà battere il Bate Borisov all'Olimpico. Ma è in campionato che i giallorossi dovranno reagire, per non perdere il treno come nella passata stagione. La tempesta blaugrana è passata. Ora bisognerà ristrutturare morale e squadra, a partire dalle fondamenta.

LA STATISTICA SHOCK

La Roma è l'unica squadra ad aver subito 6 o più gol in tre partite della moderna Champions League. Il 4 aprile 2007 all'Old Trafford: Manchester United-Roma 7-1. Il 21 ottobre 2014 all'Olimpico: Roma-Bayern Monaco 1-7. Il 24 novembre 2015: Barcellona-Roma 6-1.

TAGS:
Roma
Champions league

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X