Napoli, Ancelotti: "Due punti buttati ma niente drammi"

Il tecnico dopo lo 0-0 con la Stella Rossa: "Siamo mancati in fase di realizzazione"

Napoli, Ancelotti: "Due punti buttati ma niente drammi"

Carlo Ancelotti sa che lo 0-0 contro la Stella Rossa è un'occasione sprecata: "Abbiamo perso due punti in un girone difficile ma non dobbiamo vedere le cose in modo troppo negativo, anche se ora siamo secondi". Il tecnico del Napoli trova il difetto: "Abbiamo sbagliato nella finalizzazione, ci è mancato poco ma arrivavamo sempre in ritardo. È mancato un pizzico di fortuna, nel finale abbiamo perso un po' di lucidità".

Ancelotti sottolinea come nel quarto d'ora finale i serbi abbiano rallentato il gioco ("Sono abili nel perdere tempo e l'arbitro qualche volta ci è cascato") ma non trova scuse: "La verità è che dovevamo sbloccare prima la gara. A fine partita ero scuro in volto ma è normale quando non si vince. Comunque non bisogna essere drammatici, mancano cinque partite e non partiamo mai battuti".

Sul cambio di Hamsik: "Ho voluto provare a inserire Mertens, potevo anche togliere prima Allan che è stato condizionato dall'ammonizione. Però dovevamo essere più veloci a far arrivare il pallone ai nostri giocatori offensivi. Insigne più centrale? Mi sta piacendo, si muove bene nello stretto e sa muoversi senza palla" le parole a Sky.

TAGS:
Calcio
Champions
Napoli
Stella rossa
Ancelotti

Argomenti Correlati

VOTATE

Napoli, il pari di Belgrado rischia di essere già decisivo in negativo?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X