Champions, l'Inter rivede le stelle dopo 6 anni. Che precedenti contro il Tottenham

Spalletti si affida alla difesa a tre, spauracchio Kane tra gli Spurs. Sarà il debutto di Icardi in Champions

Champions, l'Inter rivede le stelle dopo 6 anni. Che precedenti contro il Tottenham

13 marzo 2012. In panchina Claudio Ranieri, in campo i ricordi dell'Inter del Triplete: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti, Stankovic, Sneijder, Milito. Sul prato di San Siro il Marsiglia allenato da Deschamps. 2.380 giorni fa, più di sei anni, tutto un altro mondo. L'ultima notte in Champions dell'Inter ha il ricordo amaro del salto a vuoto di Lucio, del controllo fortunoso e del sinistro gelido e spiazzante di Brandao, mestierante dell'attacco che brillò solo allo Shakhtar. Quel gol nei minuti di recupero eliminò l'Inter dagli ottavi di Champions League 2011/2012, nonostante poi Pazzini, su rigore, fissò l'amarissimo 2-1. Vittoria ed eliminazione (all'andata il Marsiglia vinse 1-0), il modo più beffardo per salutare la Champions. Era ancora l'Inter di Moratti, di lì a poco Ranieri sarebbe stato esonerato per far spazio a Stramaccioni. Di quella formazione è rimasto solo Ranocchia, quel giorno in panchina come sarà stasera, contro il Tottenham.

L'Inter torna oggi "a riveder le stelle", come racconta il claim della campagna abbonamenti. Quella rincorsa Champions culminata con la rete di Vecino all'Olimpico contro la Lazio ha riportato i nerazzurri nella massima competizione europea e oggi, nonostante un avvio di campionato davvero stentato, si troveranno di fronte il Tottenham di Harry Kane. Sei anni senza dalla Champions, l'assenza più lunga per l'Inter dall'introduzione del nuovo format. Nota statistica: sarà il debutto di Icardi in Champions League.

LE FORMAZIONI
L'Inter arriva carica di dubbi dopo la sconfitta in campionato col Parma e i solo 4 punti in campionato, ma il Tottenham non è da meno: 9 punti in 5 partite e la bruciante sconfitta con il Liverpool. Gli inglesi saranno senza molti giocatori: agli infortunati Lloris (giocherà Vorm, apparso non impeccabile), Alli e Sissoko si sono aggiunte le assenze di Trippier e Alderweireld, esclusi a sorpresa da Pochettino per motivi tattici. Sintomo che qualche problema in casa Spurs c'è. Giocherà con il 4-2-3-1 la formazione inglese, e avrà nel reparto offensivo il suo punto di forza, con Lucas-Erikse-Son a supportare il grande spauracchio Kane.

Spalletti non avrà Lautaro Martinez e Vrsaljko, D'Ambrosio recupera solo per la panchina. Così tra infortuni e limitazioni della rosa il tecnico avrà 2 portieri di riserva su 7 panchinari (in Champions si possono portare solo 7 giocatori in panchina, anziché 12: solo in finale la panchina sarà estesa). Punterà dunque sulla difesa a 3, proposta in campionato con il Torino. Torna Miranda, mentre sulle fasce agiranno Candreva e Asamoah, interpreti ideali per il 3-4-2-1. A supporto di Icardi, ancora a secco, ci saranno Perisic (acciaccato) e Nainggolan, con Brozovic-Vecino in mezzo al campo.

I PRECEDENTI
Impossibile dimenticare gli ultimi confronti in Europa tra Inter e Tottenham. In Champions, nel 2010-2011, il doppio confronto nei gironi. Con Benitez in panchina l'Inter fu annichilita a Londra (3-1), mentre dominò in casa grazie a Eto'o andando sul 4-0, per poi subire una tripletta storica di Bale per il 4-3 finale. Nel 2012/2013 il confronto ai sedicesimi di Europa League: Inter battuta 3-0 a White Hart Lane, a San Siro il quasi miracolo con il 3-0 nei supplementari e il 4-1 finale che non bastò per il passaggio del turno. Nei quattro precedenti, quindi, una valanga di gol: 19 in quattro partite.

LE STATISTICHE

  • Questo sarà il quinto incontro europeo tra Inter e Tottenham: due successi per parte finora.
  • Sia Inter che Tottenham hanno vinto i due precedenti in casa.
  • I quattro precedenti tra Inter e Tottenham hanno visto un totale di ben 19 gol: nove per i nerazzurri, 10 per gli Spurs.
  • L’ultima doppia sfida tra l’Inter e il Tottenham in Champions League risale alla fase a gironi del 2010/11 – per gli inglesi sconfitta 3-4 in trasferta (nonostante la tripletta di Gareth Bale) e successo per 3-1 in casa.
  • L’incontro più recente tra Inter e Tottenham risale però all’Europa League 2012/13: il Tottenham passò gli ottavi grazie alle reti in trasferta, dopo un doppio pareggio terminato con il punteggio totale di 4-4.
  • Dopo aver conquistato la qualificazione per 10 anni di fila tra il 2002/03 e il 2011/12, l’Inter torna in Champions League dopo un’assenza di sei stagioni, la più lunga per il Club da quando esiste il format attuale (1992/93).
  • L’Inter non pareggia una partita casalinga di Champions League dal 2-2 contro la Dinamo Kiev dell’ottobre 2009: da allora nove successi e quattro sconfitte.
  • Il Tottenham ha vinto solo una delle ultime nove trasferte europee contro avversarie italiane (4N, 4P) – il successo arrivò proprio a San Siro, ma contro il Milan, grazie a una rete di Peter Crouch (1-0).
  • Il Tottenham ha perso solo una delle otto partite di Champions League disputate nella scorsa stagione (5V, 2N), la sfida di ritorno degli ottavi contro la Juventus (1-2).
  • L’attaccante del Tottenham, Harry Kane, ha realizzato nove gol in 10 presenze di Champions League finora in carriera. I giocatori più veloci a raggiungere le 10 reti nella competizione sono stati Adriano, Sadio Mané e Roberto Firmino (11 presenze) – Kane potrebbe eguagliarli segnando contro l’Inter.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X