Champions, Allegri: "Il rigore? Non mi va di giudicare la scelta dell’arbitro, ma..."

Il tecnico della Juve: "All'andata c'era un rigore su Cuadrado. Sapevo sarebbe stato decisivo"

Champions, Allegri: "Il rigore? Non mi va di giudicare la scelta dell’arbitro, ma..."

Max Allegri sente un'amarezza profonda. Magari c'è dentro della rabbia, c'è una voglia grande così di spaccare il mondo per un'eliminazione che ora sembra così ingiusta, per il rigore nel recupero, per l'espulsione di Buffon. Eppure Max cerca di non scomporsi: "Non mi va di giudicare la scelta dell’arbitro, sono molto dispiaciuto - dice il tecnico bianconero -. I ragazzi all’andata avevano fatto bene per 60 minti ma avevamo preso due gol, mentre oggi non abbiamo preso gol e poi è successo questo episodio finale: è successo il contrario di quello che è successo su Cuadrado a Torino".

Allegri si riferisce a un atterramento del colombiano nel finale della gara di andata. Più o meno la stessa cosa successa a Madrid. Sempre 3-0 per l'avversario e sempre un intervento da dietro. Rigore a Madrid, decisivo. Niente a Torino. "Io immaginavo che quell’episodio avrebbe cambiato la qualificazione - racconta Allegri -. Dispiace perché la squadra meritava di andare almeno ai supplementari. Avevamo ancora due cambi a disposizione che nei supplementari avrebbero dato una mano importante".

Max prosegue nell'analisi: "Cosa resta di questa doppia sfida? Il fatto che ora bisogna sfogarsi stasera e domani ma poi dobbiamo pensare al campionato. Non dobbiamo portarci dietro questa gara, dobbiamo essere più forti anche di queste cose perché ci fortificano. E poi resta il fatto che stasera abbiamo atto una grande gara come all’andata. Il risultato di Torino aveva ingannato tutti, non me però. Dispiace uscire così ma dobbiamo essere molto bravi a toglierci di dosso l’episodio finale. Qual è il sistema migliore per la Juve? Dipende dalla gara, stasera senza Dybala giocando così abbiamo avuto dei vantaggi. Paulo ha caratteristiche diverse e devi giocare con lui, una punta e poi quattro centrocampisti".

Infine sul battibecco con Ramos, squalificato eppure a bordo campo nei minuti finali: "Cosa ho detto a Sergio Ramos? Diceva che era rigore e gli ho detto che anche all’andata c’era rigore ma l’arbitro a Torino ha fatto 4 fischi appena Cuadrado è caduto. Lui ha capito ma ha fatto finta di niente”.

TAGS:
Allegri
Calcio
Juve
Champions
Real

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X