Legrottaglie-gol, Catania "europeo"

Al "Massimino" battuta la Lazio 1-0

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO GASPARRI

Catania-Lazio (LaPresse)

Il Catania incamera il nono risultato utile nelle ultime dieci partite e aggancia clamorosamente la zona Europa League. Al "Massimino" i siciliani piegano una Lazio solo discreta per 1-0. Una partita ben giocata e ricca di occasioni, con un tempo per parte, ma decisa da Legrottaglie, strepitoso in difesa e match-winner con il gol che al 35' della ripresa rompe gli equilibri. I biancocelesti, invece, pagano la scarsa vena di Klose. Espulso Reja.

LA PARTITA
Se il Catania ha perso una sola partita nelle ultime dieci, peraltro contro la Juve a Torino, un motivo ci sarà. Il bello è che adesso il sogno Europa League si sta lentamente materializzando e la vittoria sulla Lazio è l'ultimo tassello di una serie positiva ormai non casuale. Merito di un perfetto mix di giocatori affamati ed esperti, guidati da un Montella, che conferma la crescita fatta dallo scorso anno. La sua vittoria è una piccola vendetta anche per i colori giallorossi. Dopo aver vinto il derby capitolino, infatti, l'Aquila è tornata sulla terra con due sconfitte di fila, che rischiano di compromettere la corsa per il terzo posto, ultimo utile per la  Champions League. E adesso Reja torna sulla graticola, anche se Lotito lo conferma.

"Colpa" di un Catania padrone del campo, che infiamma il "Massimino" nel primo tempo. La squadra di casa gioca in velocità e con grande intesa, soprattutto in fase offensiva, anche se finisce un paio di volte di troppo in offside (giustamente annullata una rete a Gomez in avvio). Le occasioni fioccano per i padroni di casa, ma al momento di chiudere, qualcosa va storto. Colpevoli Gomez, Bergessio e Almiron. I primi mancano lo specchio della porta con due clamorosi colpi di testa fuori di poco. L'ex juventino, invece, salta anche Marchetti, ma poi finisce inspiegabilmente a fondo campo. La Lazio ringrazia e quasi fa il colpaccio con Mauri, che a metà frazione si incunea nella difesa etnea, ma spara fuori appena arrivato al limite dell'area. Nel finale una zuccata di Dias costringe al miracolo Carrizo, strepitoso a bloccare il pallone sulla linea. L'abbraccio tra i due ex compagni di squadra, all'uscita per l'intervallo, conferma l'impresa del portiere.

Nella ripresa la Lazio dimostra di voler vincere la partita, ma non fa i conti con un Catania forse un po' stanco, ma sempre attento e intelligente. E trascinato da un Legrottaglie in formato nazionale. Il difensore prima disinnesca Klose, ritrovatosi davanti a Carrizo. Poi, quando sia Montella, sia Reja provano a vincere, firma il suo quarto gol stagionale con un piattone di controbalzo su angolo. Nel finale i biancocelesti provano a raddrizzare la partita, ma non vanno oltre un "autopalo" di Lodi. Poi è solo festa rossoazzurra.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

LE PAGELLE
Legrottaglie 7,5
E' il primo a credere all'Europa, ma non è solo un sognatore. Forse più strepitoso nella chiusura su Klose che sul gol
Almiron 5,5  Meno brillante del solito, si mangia un clamoroso gol nel primo tempo
Gomez 6 Sarà anche basso, ma quell'errore di testa in avvio grida vendetta. Si riscatta con i suoi dribbling da mal di testa
Brocchi 6 Rientra da lungo infortunio e si vede, ma lotta fino alla fine
Candreva 6 E' in condizione e sulla fascia sinistra ingaggia un bel duello con Bellusci
Klose 5 Non si vede mai e quando gli arriva la palla del gol, si addormenta. Legrottaglie e Spolli lo limitano 

IL TABELLINO
CATANIA-LAZIO 1-0
Catania (4-3-3)
: Carrizo 7; Bellusci 6, Legrottaglie 7,5, Spolli 6,5, Marchese 6; Izco 5,5, Lodi 6, Almiron 5,5 (30' st Ricchiuti 6); Gomez 6 (45' st Lanzafame sv), Bergessio 6, Barrientos 5,5 (22' st Llama 6). A disp.: Kosicky, Seymour, Capuano, Ebagua. All.: Montella 6,5
Lazio (4-2-3-1): Marchetti 6; Scaloni 5,5, Biava 5,5, Dias 6, Radu 6; Brocchi 6, Ledesma 6; Candreva 6 (40' st Kozak sv), Hernanes 5,5 (36' st Rocchi sv), Mauri 5,5; Klose 5. A disp.: Bizzarri, Diakite, Konko, Zampa, Alfaro. All.: Reja 5,5.
Arbitro: Romeo
Marcatori: 35' Legrottaglie (C)
Ammoniti: Spolli, Gomez (C), Klose, Dias, Mauri (L)
Espulsi: Reja (L) per proteste

I VOSTRI COMMENTI

armacam - 19/03/12

montella non sarà il migliore, ma un catania così in alto non si era mai visto, si è vista invece come al solito una lazio moscia e disorganizzata, se klose poi dorme la squadra è proprio in fase rem. che dire, fino ad oggi avevamo meritato il 3 posto ma da un po di tempo direi che facciamo ridere, reja pensa che tanto prima o poi qualcosa succede e infatti ti fanno gol. basta giocare con una punta, ci vuole coraggio se si vuole andare lontano!

segnala un abuso

marchisio10 - 18/03/12

Questo Catania gioca molto bene!Complimenti al mister Montella..

segnala un abuso

cataomis - 18/03/12

questo catania può ambire senza dubbio all europa... mister Montella è riuscito a dare un gioco pazzesco alla squadra, basti vedere i tre davanti, non danno punti di riferimento ai difensori avversari facendoli impazzire....41 punti a 10 giornate dalla fine..... dai grande Catania continua a stupirci...

segnala un abuso

Impero- Romano - 18/03/12

uno dei migliori allenatori della serie A? Ma stiamo scherzando? Ma volete dare tempo ai tecnici? A voi bastano 4 partite perse x mandare via un tecnicno ho una buona stagione per consacrarlo a miglior tecnico della serie A...ma fatemi il piacere

segnala un abuso

peppepetru - 18/03/12

Ma dico, la Roma aveva uno dei migliori allenatori della serie A in casa ed è andata a prendere il peggiore in Spagna. Mah!!

segnala un abuso

palermo1900 - 18/03/12

premium league gioco fasullo: avevate dato 6 a barrientos e ora leggo un 5.5...lo avevo in formazione e per colpa "vostra" non ho piu la sufficienza!

segnala un abuso