Spagna, Coppa del Re: cinquina Barcellona, ai quarti anche il Siviglia

Blaugrana travolgenti contro il Celta Vigo. Avanzano gli andalusi di Montella e l'Espanyol

Spagna, Coppa del Re: cinquina Barcellona, ai quarti anche il Siviglia

Barcellona travolgente nel ritorno degli ottavi di finale di Coppa del Re con il Celta Vigo: dopo l'1-1 dell'andata, al Camp Nou finisce 5-0 con doppietta di Messi (13' e 15) e gol di Jordi Alba (28'), Suarez (31') e Rakitic (87'). Ai quarti anche il Siviglia di Montella che batte ancora il Cadice, stavolta 2-1 con gol di Ben Yedder (31') e Correa (54'). Si qualifica pure l'Espanyol che vince 2-0 in casa del Levante.

BARCELLONA-CELTA VIGO 5-0
Il Barcellona, dopo il pareggio dell'andata (1-1), ha intenzione di ottener il pass per i quarti di finale della Coppa del Re. Ma prima bisogna battere il Celta Vigo al Bernabeu. Blaugrana con Messi e Suarez dal 1', mentre Coutinho assiste in tribuna la partita dei suoi nuovi compagni. Al 13' arriva la rete del vantaggio del Barça, Jordi Alba crossa rasoterra al limite dell'area di rigore dove si fa trovare pronto Messi che con un poderoso sinistro fredda Sergio Alvarez. Non passano neanche due minuti che il Barcellona trova anche la rete del raddoppio. Ancora Jordi Alba che pesca nuovamente Messi, il numero 10 batte per la seconda volta Alvarez. Al 28' Messi restituisce uno degli assist che ha ricevuto da Jordi Alba nell'occasione dei due gol precedenti. Il fuoriclasse argentino pesca con un fantastico lancio in diagonale l'accorrente esterno spagnolo che in scivolata beffa il portiere avversario. Questo è il gol del 3-0. E alla mezz'ora di gioco arriva anche il poker blaugrana. Questa volta la difesa del Celta Vigo la combina grossa. Sisto sbaglia un retro passaggio nei pressi dell'area di rigore e serve, involontariamente, Suarez che come un rapace firma il poker. Nella ripresa, al minuto 87, arriva anche il 5-0 firmato da Rakitic con un colpo di testa e al triplice fischio il Barcellona può festeggiare la qualificazione ai quarti di finale.

SIVIGLIA-CADICE 2-1
Il Siviglia di Montella si presenta nel ritorno degli ottavi di finale contro il Cadice forte di un 2-0 pesante, ottenuto in trasferta nella gara di andata. Il tecnico italiano propone comunque un 4-2-3-1 con Correa, Banega e Sarabia a supporto dell'unica punta Ben Yedder. Dall'altro lato un Cadice, secondo in campionato nella Seconda Divisione spagnola, pronto comunque a dar battaglia. Al 16' c'è una grande opportunità per il Cadice con Geis che perde una brutta palla in disimpegno, la intercetta Barral che esplode un destro dal limite che fa letteralmente tremare la traversa di Sergio Rico. Al 24' ancora Cadice pericoloso con un contropiede di Mohammed Traoré che si invola sulla destra, si presenta davanti a Sergio Rico ma la sua conclusione centra l'esterno della rete sul primo palo. Al 31' Siviglia in vantaggio: inserimento di Correa che solo davanti a Yanez si fa respingere la conclusione, arriva Ben Yedder che col sinistro non si fa pregare ed insacca dalla corta distanza. Al 35' Banega sfiora il raddoppio, ma il suo diagonale mancino viene intercettato dal piedone di Yanez. Un minuto dopo è Langlet a sfiorare il gol: il suo tap-in finisce fuori. Ancora pericoloso il Siviglia prima della pausa con una punizione di Banega ben parata. Nella ripresa al 54' il raddoppio della formazione di Montella, grazie a un colpo di testa dell'ex sampdoriano Correa che piazza la palla sul palo lontano e il punto esclamativo sulla qualificazione. Al minuto 86 il Cadice accorcia le distanze con Alvaro Garcia, bravo ad eludere il tentativo di fuorigioco della difesa andalusa per battere con uno splendido pallonetto di sinistro Sergio Rico. Un minuto dopo ancora Garcia sfiora il pareggio, dribblando anche il portiere prima di concludere sull'esterno della rete col mancino da posizione defilata. Al triplice fischio esulta Montella che accede ai quarti di finale di Coppa del Re.

LEVANTE-ESPANYOL 0-2
Ottavo di finale tutto da gustare tra Levante ed Espanyol con il 2-1 dell'andata a favore della squadra oggi padrona di casa che premierebbe dunque il Levante, che però tra le mura amiche va sotto praticamente subito: è l'Espanyol, infatti, a passare in vantaggio al 14' con Leo Baptistao ben assistito da Gerard Moreno, che firma poi personalmente il gol del raddoppio al 34' che vale la qualificazione ai quarti di finale.

TAGS:
Coppa del re
Siviglia
Spagna
Barcellona
Espanyol
Montella

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X