Real Madrid, Lopetegui: "Ieri il giorno più brutto dalla morte di mia mamma, oggi è il più bello"

Il nuovo tecnico dei blancos si presenta: "Pronto per questo club, vogliamo vincere tutto". Perez: "Siamo stati trasparenti, la reazione della federazione spagnola è stata assurda"

Real Madrid, Lopetegui: "Ieri il giorno più brutto dalla morte di mia mamma, oggi è il più bello"

Il giorno dopo essere stato esonerato dalla federazione spagnola, Julen Lopetegui viene presentato dal Real Madrid: "Ringrazio il presidente e il Real per la fiducia e per questa grande opportunità - sono le prima parole del tecnico -. Lavorerò al meglio per aiutare il club a restare al top, sento di avere le competenze giuste per farlo. Ieri è stato il giorno più brutto della mia vita dalla morte di mia madre, oggi è il più bello".

Accompagnato dalla famiglia, Lopetegui è stato presentato al Santiago Bernabeu dove ha parlato della sua nuova avventura con i blancos ma anche della Spagna, da cui è stato esonerato proprio a causa dell'accordo con i campioni d'Europa: "Nella mia mente passano tante immagini. Mi ricordo quando sono arrivato qui a 18 anni con la divisa da militare addosso e non avrei mai immaginato cosa poi mi sarebbe successo. Se domani vedrò Portogallo-Spagna? Certo che sì e farò il tifo per la nazionale come milioni di spagnoli. Mi sento partecipe di questa squadra e sono certo che disputerà un grande Mondiale, nonostante tutto. Spero che abbia anche quel pizzico di fortuna che serve per vincerlo. Quanto a tutto cio' che è successo - aggiunge Lopetegui -, il presidente lo ha spiegato benissimo. Quando c'è stato qualcosa da dire, la federazione è stata la prima a saperlo, e l'unica cosa che volevo era essere trasparente e onesto e ci siamo comportati così. E poi ci sono stati precedenti del genere e io mi prendo le mie responsabilità, cosa che ho imparato a fare proprio stando nel Real quando ero molto giovane. Il saluto di ieri ai giocatori è stato una cosa surreale, ma una cosa bellissima è stato vedere l'affetto e il rispetto di loro per me. Cristiano Ronaldo? Per me è il miglior giocatore del mondo e, senza dubbio, per noi è meglio se rimane nel Real Madrid".

PEREZ: "IL REAL E' STATO TRASPARANTE. ASSURDA LA REAZIONE DELLA FEDERAZIONE SPAGNOLA"
A introdurre la presentazione di Lopetegui è stato il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, che non è stato tenero con la federazione spagnola: "E' inevitabile che oggi ci siano dei commenti su quanto e' accaduto. Ma il Real Madrid e Julen Lopetegui hanno raggiunto un accordo nel pieno e libero esercizio di ambo le parti. Poi abbiamo pensato di comunicarlo con rapidita' per evitare voci e speculazioni di ogni tipo. Il nostro obiettivo era di essere trasparenti. Non ci sono precedenti che un accordo di questo tipo sia stato considerato un atto di slealta' o un problema. Per chi parla di questo, e di cose fatte di nascosto, non c'e' niente di piu' lontano dalla verita'. In poche ore siamo arrivati a un accordo, abbiamo deciso di renderlo pubblico per evitare voci, e io ho informato la federazione. Cio' che avrebbe dovuto essere un atto normale e' stato trasformato in un'assurda reazione a base di orgoglio malinteso, cosi' poche ore dopo il presidente federale ha dato risposta sproporzionata. Io non pratico il vittimismo, pero' arriva il momento in cui tutti noi del Madrid dobbiamo far fronte a una corrente di pensiero che prova a danneggiare il nostro club nel momento in cui sta vivendo una dei momenti piu' ricchi di gloria della sua storia".

TAGS:
Calcio estero
Real madrid
Spagna
Lopetegui
Liga

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X