TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Premier: l'Arsenal riprende il Chelsea al 92' e finisce 2-2

All'Emirates Stadium finisce con un pareggio uno spettacolare derby del nord di Londra

Premier: l'Arsenal riprende il Chelsea al 92' e finisce 2-2

Spettacolare pareggio 2-2 tra Arsenal e Chelsea nel derby del nord di Londra all'Emirates Stadium per la 22ª giornata di Premier League. Gunners in vantaggio con un sinistro di Wilshere (63') ma i Blues rimontano con un rigore di Hazard (67') e un tap-in di Marcos Alonso (84') su assist di Zappacosta, che centra pure una traversa dopo il pareggio di Bellerin (92'). Il Chelsea scivola al terzo posto, United secondo.

ARSENAL-CHELSEA 2-2
Per la 22ª giornata di Premier League all'Emirates Stadium va in scena un derby del nord di Londra spettacolare, come al solito quando di fronte si ritrovano Arsenal e Chelsea. Da un lato i gunners di Arsene Wenger per tentare il sorpasso al Tottenham (in campo domani contro il West Ham) per conquistare il quinto posto, dall'altro i blues di Antonio Conte a caccia del controsorpasso al Manchester United in seconda posizione. Wenger si affida a un tridente tutto velocità e fantasia, formato da Ozil e Sanchez alle spalle di Lacazette. Conte lancia un Chelsea con Morata unica punta, Hazard alle sue spalle, Moses e Alonso sugli esterni. Iniziano bene i blues con un paio di tentativi di Hazard, ma al 14' arriva una grandissima occasione per Morata che si ritrova tutto solo davanti a Cech: l'ex attaccante della Juventus apre troppo il piatto destro e la sua conclusione finisce clamorosamente sul fondo.

La risposta dell'Arsenal arriva al 16' con una splendida combinazione tra Ozil e Sanchez, il cileno calcia dall'altezza del dischetto del rigore sul primo palo, ma Courtois è miracoloso nella deviazione che fa carambolare la palla su un palo e poi sull'altro prima del salvataggio. Ancora Arsenal pericoloso al 22' con una girata di Lacazette che trova ancora pronto Courtois. Al 38' squillo del Chelsea con una punizione di Marcos Alonso dal limite, il suo mancino supera la barriera ma finisce alto. Risposta al 39' dei gunners con Ozil, diagonale mancino da fuori area che finisce fuori di un soffio. Al 45' Ozil perde palla in mediana, numero di Hazard che di tacco serve Fabregas ma il piattone destro finisce alto e all'intervallo si arriva sullo 0-0. Nella ripresa parte bene il Chelsea che al 49' trova una doppia occasione: prima diagonale di destro di Hazard ben parato col piedone di Cech, pochi secondi e altro grande intervento del portiere dell'Arsenal su un colpo di testa ad incrociare di Marcos Alonso. Al 51' occasionissima per l'Arsenal con un numero di Lacazette che si libera in area dei blues, tiro mancino ma Courtois si oppone col corpo. Al 63' arriva il vantaggio dell'Arsenal dopo dieci minuti di dominio gunners: Wilshere si inserisce in area dei blues sulla sinistra e col mancino esplode una conclusione che dà un bacino al primo palo prima di gonfiare la rete. Festeggiamenti, si riparte e Lacazette sfiora il raddoppio, negato da un nuovo miracolo di Courtois. Al 67' calcio di rigore per il Chelsea, causato da un atterramento di Bellerin su Hazard, il belga dal dischetto chiude il destro e spiazza Cech per l'1-1.

Al 70' il Chelsea sfiora il ribaltone, ma ancora una volta Morata con un tocco morbido supera Cech ma manda alto sulla traversa. Al minuto 83, però, arriva il settimo gol stagionale di Marco Alonso: assist perfetto di Zappacosta per l'ex Fiorentina che con il destro piazza il tap-in vincente per il vantaggio del Chelsea che ribalta il risultato: 2-1. L'Arsenal si getta in avanti alla ricerca del pareggio e lo trova con Bellerin, bravo a farsi perdonare l'errore sul rigore concesso al Chelsea: magico destro di controbalzo all'incrocio dei pali alla destra di Courtois ed Emirates Stadium in delirio per il 2-2. Non è finita: il Chelsea un minuto dopo sfiora di nuovo il vantaggio, prima Morata di nuovo calcia addosso a Cech, sulla ribattuta Zappacosta al volo con il destro dal limite centra in pieno la traversa.

Al triplice fischio delusione in casa Chelsea: alla squadra di Conte non riesce il controsorpasso allo United e i blues scivolano al terzo posto a -16 dal Manchester City capolista e ad un solo punto di distanza dai red devils di Mourinho. L'Arsenal resta invece al sesto posto, a -1 dal quinto posto del Tottenham.

TAGS:
Premier
Chelsea
Arsenal
Conte
Wenger

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X