SportMediaset

Pedofilia, il Sunderland licenzia Adam Johnson

Il giocatore aveva detto: "Ho baciato una 15enne adescata su Internet"

La decisione è ormai stata presa. Il Sunderland ha deciso di licenziare Adam Johnson, dopo le sue ammissioni di aver adescato su internet una ragazzina di 15 anni, per poi averla baciata. Il club inglese lo ha comunicato con una nota ufficiale apparsa sul sito: "Oggi il suo contratto è stato rescisso con effetto immediato. Il club non rilascerà ulteriori commenti". Il provvedimento della società era atteso e non si è fatto attendere. 

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Il giocatore ha ammesso il fatto davanti alla corte di Bradford. L'episodio risale al periodo tra il 30 dicembre 2014 e il 26 febbraio 2015. Ora si aspetta la condanna per adescamento di minore e rapporti sessuali con la stessa.

TAGS:
Calcio
Sunderland
Licenziato
Johnson