Molestie sessuali, Hope Solo accusa Blatter

L'ex portiere Usa vittima di un'aggressione in occasione del Pallone d'Oro 2013

Molestie sessuali, Hope Solo accusa Blatter

Si allarga al mondo del calcio lo scandalo delle molestie sessuali. Hope Solo, icona del soccer femminile ed ex portiere della nazionale Usa campione del mondo nel 2015 e campione olimpica nel 2008 e 2012, ha infatti raccontato di essere essere stata molestata dall'allora presidente della Fifa, Joseph Blatter. L'aggressione sarebbe avvenuta nel 2013 in occasione della cerimonia per il Pallone d'Oro prima che i due salissero sul palco.

"Mi ha messo una mano sul sedere", l'accusa di Hope Solo. Un rappresentante della calciatrice - nata nello stato di Washington e figlia di un veterano del Vietnam di origine italiana - ha confermato l'intervista al magazine portoghese L'Expresso, spiegando che la campionessa non ha altri commenti da fare. Blatter ha invece parlato con il quotidiano britannico Guardian, definendo le accuse "ridicole".

La favola di Solo nella nazionale di calcio femminile Usa si è interrotta alle Olimpiadi dello scorso anno in Brasile, quando gli Usa furono eliminati dalla Svezia. La donna, carismatico portiere (con un primato assoluto di 1.054 minuti di imbattibilità della propria porta) accusò le colleghe svedesi di essere "codarde" per la loro tattica estremamente difensiva. Per questo sfogo fu sospesa dalla nazionale nella quale non ha piu' voluto fare ritorno.

TAGS:
Hope Solo
Blatter
Fifa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X