Messi, tabù sfatato: ora sono 11 le squadre a cui non ha mai segnato

Nella lista due italiane: Inter e Udinese

Messi, tabù sfatato: ora sono 11 le squadre a cui non ha mai segnato

Ci sono volute 8 partite e 75 minuti, ma alla fine Leo Messi ce l'ha fatta e ha sfatato il tabù Chelsea, squadra affrontata prima di stasera 8 volte e alla quale non aveva mai segnato. Ora rimangono solo 11 squadre contro cui la Pulce ha giocato senza segnare: due italiane (Inter e Udinese), quattro spagnole (Cadice, Murcia, Girona, Xerez), Liverpool (Inghilterra), Benfica (Portogallo), Rubin Kazan (Russia) e Al Sadd (Qatar).

Mentre il Milan è una delle sue vittime preferite (12 i gol segnati ai rossoneri in carriera), altrettanto non si può dire dell'Inter che, insieme all'Udinese, è una delle 11 squadre affrontate in carriera e a cui non è mai riuscito a segnare. Nella stagione 2009-2010, l'anno del Triplete dell'Inter che in semifinale di Champions fece fuori il Barcellona, il numero 10 argentino si è ritrovato tre volte faccia a faccia con i ragazzi di Mourinho, ma non è mai riuscito a dare un dispiacere a Julio Cesar.

Ben più datato, invece, il precedente contro i friulani, risalente alla Champions League 2005-2006. Nella gara di andata Leo giocò 70', ma il grande protagonista del Camp Nou du Ronaldinho con una tripletta (4-1 il finale). Nel match di ritorno, invece, rimase seduto in panchina per 90', visto che i blaugrana erano già qualificati e arrivarono in Friuli con una squadra piena zeppa di riserve.

Se il Barcellona passerà il turno, Messi potrebbe sfatare un altro tabù inglese a breve. Il Liverpool, infatti, è praticamente già ai quarti dopo aver passeggiato contro il Porto: Klopp fa già gli scongiuri del caso.

TAGS:
Calcio
Leo messi
Tabù
12 squadre
Barcellona
Champions league

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X