Ligue 1: Psg a punteggio pieno, il Lione travolge il Marsiglia 4-2

Battuto 3-1 il Rennes in rimonta: dopo l'autorete di Rabiot segnano Di Maria, Meunier e Choupo-Moting. Il Bordeaux batte 3-1 il Guingamp, in rete anche Karamoh

Ligue 1: Psg a punteggio pieno, il Lione travolge il Marsiglia 4-2

Il Paris Saint Germain anche dopo la sesta giornata di Ligue 1 è a punteggio pieno. La squadra di Tuchel, in casa del Rennes, esulta 3-1 in rimonta: prima l'autogol di Rabiot (11’), poi Di Maria (45'), Meunier (61') e Choupo-Moting (83') per portare il Psg primo a +5 sul Lille. Il Bordeaux vince 3-1 in casa del Guingamp, a segno anche Karamoh (in prestito dall'Inter). Il Lione approfitta della crisi del Marsiglia e travolge la squadra di Garcia 4-2.

RENNES-PSG 1-3

Il Paris Saint Germain in casa del Rennes per cercare di allungare da solo in vetta alla classifica della Ligue 1. Per l'occasione la squadra di Tuchel si affida a Gigi Buffon titolare tra i pali mentre in attacco schiera un tridente con Cavani centravanti, supportato da Draxler e Neymar ai suoi fianchi. In mediana Verratti con Rabiot e Di Maria. Dall'altro lato i padroni di casa allenati da Lamouchi che piazza Niang, ex Torino, al centro dell'attacco. La partita inizia con il Psg che va subito sotto: calcio d'angolo dalla sinistra, Buffon non esce e Rabiot con la spalla risolve una mischia nella maniera peggiore per i suoi, realizzando un'autorete (11') che fa esultare il Roazhon Park. Il Psg trova un guizzo vincente al 26' con Cavani che realizza un gol poi annullato per la posizione irregolare dello stesso attaccante uruguaiano. Il pareggio arriva comunque prima della pausa con Julian Draxler che va via sulla destra e dalla linea di fondo piazza un traversone basso all'indietro, splendida finta di Cavani che lascia scorrere la palla per Di Maria: l'argentino dai 25 metri scarica un fendente rasoterra di sinistro ad incrociare che si infila nell'angolino dell'incolpevole Koubek.

Nella ripresa al 52' azione del Psg con gli ospiti che sfiorano il vantaggio: diagonale di Neymar parato, poi prima Cavani e poi Draxler vengono murati dalla difesa del Rennes. Difesa di casa che crolla al minuto 61 quando Meunier penetra dalla destra e con un diagonale secco sul secondo palo gonfia la rete: il Psg ribalta il risultato ed è avanti 2-1. Al 75' bella parata di Buffon su un sinistro da fuori area di Bensebaini. Rennes che spinge e che sfiora il gol anche con Da Silva. Nel finale il Psg trova anche il terzo gol: Neymar appoggia per l'inserimento di Meunier, assist per Choupo-Moting che dalla corta distanza, di destro, non sbaglia (83') segnando il primo gol con la maglia del Psg al debutto (era entrato cinque minuti prima per sostituire Verratti). Al 90' sostituito Neymar (entra Nkunku) e invasione di campo di un ragazzino addirittura commosso nell'abbracciare il suo idolo, entrano gli steward ma il brasiliano protegge il suo piccolo fan e prima di abbandonare il campo gli regala anche la sua maglia. Triplice fischio e continua la marcia trionfale del Psg in vetta alla classifica a punteggio pieno.

LIONE-MARSIGLIA: 4-2

Il Lione ospita il Marsiglia di Garcia al Parc Olympique per la sesta giornata di Ligue 1. La prima vera occasione del match arriva al 15’ con Payet che sguscia alla difesa, ma solo davanti al portiere si lascia parare la conclusione che viene deviata in corner. Dopo questo brivido arriva la risposta del Lione con il vantaggio di Aouar. Siamo al 28’ quando il centrocampista francese si rende protagonista di una strepitosa azione personale prima di concludere a rete con un tiro che s’insacca nell’angolino basso. Il vantaggio dura poco poiché al 39’ il Marsiglia trova il pari: Thauvin riceve da Payet un passaggio insidioso che lo mette di fronte a Lopes e lo batte insaccando sul palo sinistro. Il secondo tempo si apre all’insegna del Lione che al 51’ passa in vantaggio con Traoré che, ben servito da NDombele, piazza la palla nell’angolino basso dove non può arrivare Pelé. Il Lione è come un fiume in piena grazie all’asse NDombele-Traoré: dopo uno scambio tra i due, il secondo si trova davanti al portiere e con freddezza sigla il gol del 3-1. Al 74’ il direttore di gara assegna un calcio di rigore per i padroni di casa: dagli undici metri Fekir non fallisce, nulla da fare per Pelé. Il Marsiglia reagisce al minuto 82’ quando Payet serve N’Jie per la rete del 4-2. Un gol che riaprirebbe il match a pochi minuti dalla fine se non fosse per il rosso rimediato da Caleta-Car soltanto due minuti più tardi. Nei restanti minuti il Lione gestisce e porta a casa i tre punti, il Marsiglia fallisce l’aggancio al Lille al secondo posto.

GUINGAMP-BORDEAUX: 1-3

Allo Stade du Roudourou di Guingamp i rossoneri hanno ospitato il Bordeaux per la sesta giornata di campionato della Ligue 1. Il Guingamp domina nel primo tempo sfiorando il gol al 37’: la conclusione di Roux si spegne sulla traversa. Nella ripresa la musica cambia. Al 53’ il Bordeaux trova il vantaggio con una conclusione di Kamano che s’insacca all’incrocio dei pali, nulla da fare per Johnson. I padroni di casa reagiscono trovando il pareggio al 70’: calcio di rigore per i rossoneri che viene trasformato da Thuram. Il pari non basta per evitare la disfatta ai padroni di casa che poco dopo vanno di nuovo sotto. Il cronometro arriva all’80’ quando il Bordeaux ritrova in vantaggio grazie all’ex Inter Karamoh che, servito da Cornelius, piazza la palla nell’angolino basso a sinistra. Al 95’ gli ospiti chiudono i conti con un tiro di de Preville. Il Bordeaux vince 3-1.

TAGS:
Ligue 1
Psg
Lione
Marsiglia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X