Ligue 1: Il Psg non fa sconti al Bordeaux

Basta Lo Celso per i campioni di Francia. Vincono anche Nizza e Saint Etienne, si riaprono i giochi in zona Europa League

Ligue 1: Il Psg non fa sconti al Bordeaux

Nella 34esima giornata di Ligue 1 il Paris Saint-Germain batte il Bordeaux 1-0. Basta Lo Celso al 76’ ai parigini già vincitori del campionato. Festeggia anche il Nizza che conquista la vittoria col Montpellier, a segno Lees-Melou (59’). Il Saint Etienne batte il Troyes 2-1, alla rete di Niane (8’) risponde Beric che ribalta il risultato (68’, 74’) per la squadra di Gasset. Si riaprono i giochi in classifica per l’Europa League.

BORDEAUX-PARIS SAINT GERMAIN 0-1
I parigini hanno già in tasca il campionato e arrivano alla sfida con la squadra di Poyet senza nulla da chiedere. Il primo tempo vede protagonisti i padroni di casa. Martin Braithwaite s’incarica del tiro ma trova i guantoni di Areola. Spingono i parigini prima con Pastore che prova il colpo di testa ma nulla di fatto. C’è Nkunku che tenta la conclusione, ancora una volta respinto. Prende sempre più campo la squadra di Emery e il Bordeaux deve difendersi. Sul finale del primo tempo è Braithwaite che prova a insidiare la difesa avversaria ma la traiettoria del pallone è fuori misura. Nella ripresa basta Lo Celso per firmare il gol che vale la vittoria per i parigini al 76’, assist di Cavani. Proseguono i festeggiamenti per il Psg che sale a quota 90 punti in classifica.

LE ALTRE PARTITE
Il Nizza batte il Montpellier: basta un gol realizzato da Lees Melou al 59’. Il Saint Etienne insegue in classifica i rossoneri e batte 2-1 il Troyes: Beric firma la doppietta (68’, 74’) per la squadra di Gasset e ribalta il momentaneo vantaggio ottenuto all’8’ da Niane per il Troyes.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X