Liga: il Barcellona vince in rimonta, Atletico Madrid bloccato sull'1-1

Suarez e Dembélé ribaltano la Real Sociedad, Simeone contro l'Eibar salvato dal giovane Borja Moreno

Liga: il Barcellona vince in rimonta, Atletico Madrid bloccato sull'1-1

Il Barcellona fa quattro su quattro in Liga grazie alla vittoria in rimonta con la Real Sociedad: Elustondo illude i padroni di casa, tra il 63' e il 66' Suarez e Dembélé rimettono le cose a posto per i blaugrana. Pareggio casalingo per l'Atletico Madrid con l'Eibar. Succede tutto nei minuti finali: all'87' Sergi Enrich illude gli ospiti poi ci pensa il giovane Borja Moreno a fissare il risultato sull'1-1. 

ATLETICO-EIBAR: LA PARTITA

Senza il terzino Lucas Hernandez, finito in ospedale per dei problemi accusati all’addome, Diego Simeone schiera in campo l’Atletico Madrid con il consueto 4-4-2 con Griezmann e Diego Costa davanti. Risponde l’Eibar con il 4-2-3-1. I Colchoneros devono assolutamente vincere per tornare ai vertici di una classifica che li vede fermi a soli 4 punti dopo tre giornate, una lunghezza in più della squadra allenata da José Luis Mendilibar. Gli ospiti partono benissimo nella prima frazione e vanno ad un passo dal vantaggio al 8’ con l’ex Roma Josè Angel: la sassata del terzino è potente e si spegne sulla traversa facendo venire i brividi a Oblak. Con il passare dei minuti l’Eibar si ritrae indietro favorendo i padroni di casa che prendono in mano il pallino del gioco seppur con ritmo troppo lento. Il primo squillo dell’Atletico Madrid arriva intorno al quarto d’ora e porta la firma di Griezmann: il francese scatta in profondità, supera due uomini in area e calcia da posizione defilata chiamando alla risposta un attentissimo Dmitrovic. Al 21’ il portiere serbo si mostra di nuovo in forma respingendo sulla linea una incornata precisa di Saul da corner. Da calcio d’angolo nasce anche l’ultima azione pericolosa del primo tempo di Godin che ci prova con un destro potente: nulla da fare ed Eibar di nuovo salvo.

Godin è protagonista anche ad inizio ripresa, questa volta di testa, ma Dmitrovic non si fa beffare e si ripete poco dopo su una precisa botta in area del sempre presente Diego Costa. L’Eibar soffre e prova a farsi notare sempre in contropiede: da una azione ben costruita gli ospiti portano al tiro dai 40 metri il centrale difensivo Arbilla: il suo destro è una fucilata precisa ma c’è la traversa a salvare Simeone. Al 70’ l’Atletico ruggisce e sfiora il vantaggio con Griezmman che aggancia in maniera elegantissima ed impegna Dmitrovic, sulla respinta tap-in a botta sicura di Koke che non centra incredibilmente la porta ormai vuota. Negli ultimi dieci minuti le squadre si allungano e ne beneficia lo spettacolo con attacchi da una parte e dall’altra. L’Eibar è più lucido e all’87’ ne approfitta: cross dalla destra, De Blasis controlla e mette in mezzo un pallone preciso che Sergi Enrich riesce a spedire in rete. I Colchoneros non ci stanno e vanno all’assalto nel finale: Godin al 91’ centra la traversa mentre il giovane Borja Garcias Moreno ha una mira più precisa e al 94’ con un destro preciso all’altezza del dischetto segna il definitivo 1-1 salvando Simeone che evita la sconfitta.

REAL SOCIEDAD-BARCELLONA: LA PARTITA

Real Sociedad e Barcellona si affrontano al nuovo Anoeta di San Sebastiàn per la quarta giornata di Liga. Alla prima vera occasione della partita i padroni di casa passano in vantaggio: Elustondo supera ter Stegen con un tiro di sinistro da centro area nell’angolino (12’). La squadra di casa ci riprova al 17’ con il destro da fuori di Juanmi con la palla troppo centrale. Barcellona a un passo dal pareggio solo al 36’ con il colpo di testa di Piqué, sul calcio d’angolo battuto da Dembélé: palla di poco a lato. Il difensore blaugrana ancora protagonista al 41’ quando, seppur da terra, riesce a dare potenza al pallone che viene deviato col piedone in angolo da Rulli. Dagli sviluppi del corner è Rakitic a provarci con un colpo di testa che, però, non trova lo specchio della porta. Il Barça si sveglia solo nel finale di tempo, ma senza grande ordine e lucidità, così si chiude la prima frazione di gioco con gli uomini di Garitano in vantaggio.

Al 57’ il Barcellona si va vedere in attacco con la testata di Dembélé sul cross perfetto di Jordi Alba, ma la sfera attraversa tutta l’area di rigore e l’azione si perde. La Real Sociedad sciupa clamorosamente l’occasione del raddoppio con Oyarzabal che, servito sulla corsa in area da Pardo, tira altissimo. I blaugrana rispondono con la conclusione da fuori di Messi, ma è troppo centrale. Sul capovolgimento di fronte ter Stegen salva i suoi al 60’ con una parata pazzesca sulla sassata ravvicinata di Theo Hernández. Il portierone del Barcellona si ripete dopo appena un minuto sul tentativo a un passo di Juanmi. Ma è il Barcellona a trovare il gol al 63’ con Suarez, che risolve una mischia in area dopo un calcio d’angolo. Al 66’ arriva il raddoppio del Barcellona con Dembélé che raccoglie il rimbalzo e dal limite lascia partire un sinistro che termina in rete centralmente. La Real Sociedad accusa il colpo e il Barcellona potrebbe dilagare, ma all'84’ Juanmi mette i brividi ai blaugrana quando calcia addosso a ter Stegen, tutto vanificato dalla sua posizione di fuorigioco. Occasione d’oro per i padroni di casa all’86’ ancora con Juanmi che di testa supera ter Stegen con un pallonetto, ma la sfera termina di un soffio a lato. Finisce 2-1 per il Barcellona.

TAGS:
Atletico Madrid
Liga
Barcellona
Valencia
Real Madrid
Spagna

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X