La nuova vita di Sir Alex Ferguson: addio al Red Devil

L'ex allenatore scozzese, per motivi di salute, ha dovuto rinunciare alla sua grande passione per il vino

La nuova vita di Sir Alex Ferguson: addio al Red Devil

La salute viene prima di tutto, anche delle proprie passioni. Ultimamente lo ha sperimentato Sir Alex Ferguson, che da quando ha avuto l'emorragia cerebrale non ha più avuto a che fare con una cosa rossa che gli sta a cuore. Non si tratta del Manchester United, ma del vino. Lo storico manager che con i Red Devils ha vinto 13 Premier League possiede una collezione di preziosissime bottiglie, ben 800, da far invidia al mondo dell'enologia e ama andare in vacanza nel sud della Francia, terra ricca di vigneti eccellenti.

Eppure nell'ultima visita a Villefranche-sur-Mer (Villafranca Marittima), cittadina distante una decina di chilometri da Nizza, non ha assaggiato neanche un goccio, anzi, non gli è stata proprio portata la carta dei vini: "Ogni volta in cui è stato qui da noi nell’ultimo periodo ha bevuto solamente acqua, senza toccare neanche un bicchiere di vino", ha detto al Sun uno dei camerieri del ristorante dove spesso va l'ex allenatore.
Le regole in casa Ferguson sono rigide, a controllare la dieta del 76enne scozzese c'è la moglie Cathy, ma Sir Alex non vede comunque l'ora di tornare a sorseggiare il vino, così come è tornato all'Old Trafford dopo quasi 6 mesi. E l'accoglienza dei ristoratori a Villafranca sarà paragonabile a quella dei tifosi dello United: "Quando sarà di nuovo pronto a bere qualche goccia del suo amato rosso, brinderemo tutti assieme a lui”.

TAGS:
Premier league
Manchester united
Ferguson
Vino
Addio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X