Il gol di Rossi salva l'Italia: 1-1

La Germania è beffata nel finale

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il gol di Rossi salva l'Italia: 1-1

L'Italia pareggia 1-1 l'amichevole con la Germania a Dortmund. Gli azzurri di Prandelli dopo un buon inizio subiscono l'iniziativa dei tedeschi che trovano il gol del vantaggio al 17' con Klose. La manovra dei padroni di casa è fantastica, ma la difesa azzurra ha molte responsabilità. L'Italia si sveglia sul finire del primo tempo e reclama due calci di rigore. Nella ripresa, dopo il valzer di cambi, gli azzurri trovano il pari con Rossi (81').

LA PARTITA
Prandelli
si affida a Cassano e a Pazzini. I primi minuti di partita sembrano dargli ragione. I due gemelli del gol, ex Sampdoria, pur avendo cambiato squadra si trovano ancora alla perfezione. La prima occasione della partita porta la loro firma. La Germania non si scompone, mantiene il possesso palla e fa girare la sfera in attesa di qualche magia dei suoi gioiellini. La magia, correlata a un errore corale degli azzurri, arriva puntuale al 17'. Muller triangola con Oezil, che con un tacco perfetto manda in area il capocannoniere del Mondiale sudafricano. Il giocatore del Bayern serve Klose, che in anticipo su Cassani batte un incerto Buffon, al rientro tra i pali con la fascia da capitano. Quello che lascia perplessi è la poca durezza del centrocampo e della difesa azzurra, che restano attoniti a guardare.

I tedeschi ne approfittano e un minuto più tardi mettono Klose a tu per tu con Buffon, questa volta però il portiere della Juventus è degno della sua fama. I minuti scorrono veloci e gli undici di Prandelli non riescono a conquistare metri. Manca la presenza di un punto di raccordo tra il centrocampo e l'attacco. Fantantonio e il Pazzo sono troppo isolati. La Nazionale sbanda, ma con l'orgoglio riesce a reagire e a lanciare qualche segnale positivo. Un bel tiro di De Rossi suona la carica. Poi è Cassani sul gong a farsi parare la sua conclusione da Aogo. Ci sarebbero gli estremi per il calcio di rigore. Si va al riposo sul vantaggio meritato della Germania, non tanto per le occasioni da gol prodotte, ma per la mole di gioco espressa.

Il ct Prandelli come annunciato alla vigilia lascia negli spogliatoi i gemelli del gol. Al loro posto entrano Borriello e Rossi. Subito l'attaccante del Villarreal si fa vedere con una bella girata ben parata di Neuer. Thiago Motta dopo 63 minuti cede il posto ad Aquilani. L'oriundo dell'Inter non ha certo brillato alla sua prima con la maglia azzurra. Poi è ancora il portiere dello Schalke a rendersi protagonista sulla conclusione di Borriello. I due hanno dato quel pizzico in più di vivacità, ma sono ancora mal supportati dal centrocampo, che preferisce i lanci lunghi. Inizia il valzer di cambi e saltano tutti i meccanismi tattici della gara. Il tutto a favore di un'Italia che non aveva una vera e propria identità di gioco. La gara giocata, comunque, su bassi ritmi si accende nel finale. Precisamente dopo il gol del pareggio di Rossi all'81'. Lanciato in profondità da una palla lunga di 40 metri di Criscito. Davanti a Neuer la prima conclusione è murata, ma sulla ribattuta l'attaccante del Villarreal insacca. Il Westfalenstadion si scalda e la Germania prova subito a rimettere la freccia. Il gol del nuovo vantaggio tedesco non arriva grazie a Buffon che con il piede para la conclusione di Khedira.

L'Italia non offre una prestazione ottima, ma riesce ad uscire indenne dal Westfalenstadion, quello stadio che quattro anni fa ci vide uscire in trionfo. Da quel 4 luglio 2006 è passata un'era calcistica... Gli azzurri di oggi sono solo lontani parenti di quell'11 Mondiale. Il progetto Prandelli sta prendendo forma, ma è ancora alle fasi iniziali. Forza e coraggio che ci sono delle buone basi.

LE PAGELLE

Cassano 6,5 - Se non fosse per lui il primo tempo dell'Italia sarebbe brutto e noioso. La sua classe si vede, peccato solo che vada ad intermittenza.

Rossi 7 - Entra e dà vivacità all'attacco. E' meno statico di Cassano e trova il gol del pareggio. Fa sperare anche la sua intesa con Borriello (voto 6,5).

Thiago Motta 5 - La sua prima in Nazionale non verrà di certo ricordata. Molle su molti palloni, riesce a farsi comunque ammonire per un fallo su Khedira da dietro.

Oezil 7 - Magnifico il tacco con cui serve Muller in occasione del gol. Quando ha la palla tra i piedi crea sempre quella sensazione di pericolo.

Khedira 7 - Ecco quello che avrebbe dovuto fare Thiago Motta. Non al 100% della forma, offre una prestazione ottima.

Buffon 6,5 - Incerto sul gol subito, di cui ha il 50% di colpa, da grande portiere qual è si riscatta in due occasioni.

di Simone Redaelli

IL TABELLINO
GERMANIA-ITALIA 1-1
Germania (4-2-3-1):
Neuer 7; Lahm 6,5 (18' st J. Boateng 5,5), Mertesacker 6, Aogo 6, Badstuber 6 (18' st Hummels 5,5); Khedira 7, Schweinsteiger 6; Muller 6,5 (1' st Gotze 5,5), Oezil 7, Podolski 5,5; Klose 6,5 (30' st Grosskreutz sv). A disp.: Adler, Schmelzer, Friedrich, Westermann, Bender, Trasch. All.: Low
Italia (4-3-1-2): Buffon 6,5; Cassani 6 (7' st Maggio 5,5), Ranocchia 5, Bonucci 5,5, Chiellini 5,5 (34' st Criscito sv); Montolivo 5, Thiago Motta 5 (18' st Aquilani 6), De Rossi 6; Mauri 5,5 (29' st Giovinco 5,5); Pazzini 6 (1' st Borriello 6,5), Cassano 6,5 (1' st Rossi 7). A disp.: Sirigu, Viviano, Astori, Nocerino, Palombo, Matri. All.: Prandelli
Arbitro: Braamhaar
Marcatori: 16' Klose (G); 36' st Rossi (I)
Ammoniti: Motta (I)
Espulsi: -

LA CRONACA

47' Finisce qua: 1-1 tra Germania e Italia
38' st
Occasione per la Germania. Grande parata di Buffon sul tiro di Khedira
36' st GOL DELL'ITALIA: Rossi a tu per tu con Neuer sbaglia il primo tiro, ma non perdona con la seconda conclusione
34' st
Altro cambio: Criscito al posto di Chiellini. Sono saltati tutti imeccanismi tattici
30' st Esce l'autore del gol Klose per Grosskreutz
29' st Italia: entra Giovinco al posto di Mauri
28' st Contropiede sprecato per l'Italia
21' st Occasione per l'Italia. Borriello scatta in posizione regolare e con il destro impegna Neuer, che compie una grande parata
18' st Thiago Motta esce dopo una prova incolore. Al suo posto Aquilani. Cambi anche per la Germania
14' st Calcio d'angolo per la Germania: nulla di fatto
9' st Girata di Rossi, bella cordinazione  ma Neuer si fa trovare pronto
7' st Problemi muscolari per Cassani. Entra maggio
5' st I tedeschi controllano ancora il match
1' st Primi cambi per Prandelli. Dentro Borriello e Rossi per Pazzini e Cassano. Cambio anche per Low: fuori Muller dentro Gotze

45' Finisce qui il primo tempo: 1-0 in favore della Germania.
45'
Cassani va al tiro e Aogo respinge in scivolata a terra, colpendo la palla anche con un braccio. L'arbitro non concede il rigore e l'Italia protesta
42' Cassano in area di rigore perde il contrasto fisico con Mertesacker e finisce a terra. Qualche dubbio sulla regolarità dell'intervento del difensore tedesco
37' Occasione per l'Italia. Bel tiro al volo di De Rossi su cross di Chiellini. Il tiro è centrale e Neuer respinge con i pugni
35' Prima ammonizione della partita. Thaiho Motta stende Khedira da dietro a centrocampo
33' Cassano mette dentro per Mauri. Mertesacker è in anticipo e il laziale cade a terra: Prandelli protesta e  vorrebbe il rigore
30' La partita è scesa d'intensità. La Germania controlla il match facilmente
25' Ora l'Italia è in difficoltà. La manovra degli azzurri è troppo lenta. Gli undici di Prandelli hanno accusato il colpo del gol subito
20' Possesso palla in favore della Germania: 59% a 41%
18' Ancora occasione per i tedeschi. Klose a tu per tu con Buffon gli calcia addosso
16' GOL DELLA GERMANIA: bellissima triangolazione tra Muller e Ozil (colpo di tacco), che porta il primo in area a servire Klose che anticipa Cassani e mette dentro: 1-0.
13'
La Germania si fa vedere dalle parti di Buffon con una combinazione Klose-Muller. Bonucci è bravo a tagliare la strada al capocannoniere del Mondiale e a favorire l'uscita del portiere azzurro
11' Ancora Cassano semina il panico in area tedesca. Il barese scarica palla fuori a De Rossi. Il tiro del romanista, però, finisce in curva
8' Prima combinazione tra Cassano e Pazzini, i due gemelli del gol ex Samp. L'interista in area serve di tacco il rossonero che mette dentro un cross rasoterra. Ancora Badstuber spazza via
7' Cross di Cassani dalla destra: Badstuber libera di testa
7' Le due squadre si affrontano a viso aperto. Il ritmo non è altissimo
3' Altra occasione per i tedeschi. Aogo va sul fondo e serve all'indietro il liberissimo Khedira. Il centrocampista del Real va al tiro: la difesa azzurra lo stoppa
2' E' subito Germania. Podolski si inserisce bene sulla sinistra e va al cross. Palla deviata in angolo da Bonucci. Sul calcio d'angolo uscita di Buffon
1' Calcio d'inizio. Primo pallone toccato dai tedeschi. Classica maglia azzurra per l'Italia, e completo bianco e nero per la Germania
20:45 Le due squadre sono in campo. Gli inni suonano a Dortmund. Thiago Motta, come annunciato in conferenza stampa, non ha cantato l'inno di Mameli.

I VOSTRI COMMENTI

sangue_nerazzurro - 12/02/11

per ShomerShabbat..Che non sei interista si è capito, ma questo tentativo di sminuire Ranocchia è davvero patetico..Praticamente tutti gli addetti ai lavori lo ritengono un gradino sopra Bonucci, ci sarà un perchè no? Il nostro non è un giudizio da faziosi, è oggettivo che sia più forte, basta vedere le loro partite e avere un minimo di competenza calcistica, bastano questi due requisiti per affermarlo, niente di più...

segnala un abuso

sangue_nerazzurro - 12/02/11

per xsempreLuke...Già uno che dice <ma Motta vi sembra bravo? Ma dai..> è uno che dimostra la Sua competenza calcistica (pari a zero).. Motta quando sta bene (e c'è da dire, non sempre..) è uno dei migliori centrocampisti d'Europa, ottimo tiro da fuori, ha personalità, bravo negli inserimenti, è forte di testa, bravissimo nelle verticalizzazioni..E' completo..Studiati un po' Thiagone prima di parlare

segnala un abuso

- 11/02/11

segnala un abuso

babbudu - 10/02/11

allora non sono interista ma thiago motta va convocato,è forte e di sicuro è molto più utile di montolivo(inguardabile ad alti livelli)!sul gol non mi sento di tribuire particolari colpe a buffon anche perchè il tiro era ravvicinato e il piede destro in quel momento era il suo piede d'apoggio!giovinco fa ben sperare,mauri è davvero scarso e fuori forma!bonucci non mi convince,avrei provato matri al posto di pazzini tanto prandelli lo conosce già,e non avrei chiamato cassano perchè fuori forma!

segnala un abuso

- 10/02/11

segnala un abuso

interspaccatutto - 10/02/11

italia anno prox:(4-3-1-2)
buffon
abate ranocchia chiellini criscito
pirlo
de rossi motta
giovinco
matri g. rossi
che ne dite di questa nazionale? è ben assortita?

segnala un abuso

suleiman87 - 10/02/11

certo finche GIOCA MONTOLIVO....ESSERE INUTILE....FA IL SOLITO COMPITINO...SOLITI PASSAGGINI...QUANDO PROVA I LANCI LUNGHI LI SBAGLIA 9 SU 10....NN SI PRENDE MAI RESPONSABILITà....NN è DA NAZIONALE...MEGLIO LEDESMA

segnala un abuso

marcuzzio - 10/02/11

quante risate su sta storia degli oriundi....se thiago motta giocasse nella juve ora ci sarebbero juventini ad osannarlo e interisti a insultarlo....eppure eppure sono anni che tutti vogliono un certo Rossi in nazionale (quello che ieri ha segnato)...beh, pure lui è nato all'estero da genitori italiani, proprio come motta

segnala un abuso