TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Ventura fa 70 anni: il compleanno dell'ex ct che resta in silenzio

Poco da festeggiare per il tecnico esonerato dalla Figc dopo aver fallito la qualificazione al Mondiale

Ventura fa 70 anni: il compleanno dell'ex ct che resta in silenzio

La storia del calcio italiano è un volume corposo pieno di qualunque cosa: da grandi delusioni a epiche imprese. E una delle pagine peggiori, se non la peggiore in assoluto, continuerà per sempre ad essere legata al nome di Giampiero Ventura, il ct che non è stato capace di portare la Nazionale al Mondiale di Russia 2018. Per questo non sarà di certo un compleanno felice per l'allenatore, che il 14 gennaio compie 70 anni.

Una ricorrenza che probabilmente non fa rima con la voglia di far festa. Sono passati giusto due mesi da quella dolorosissima serata milanese: lo 0-0 di San Siro contro la Svezia ha rappresentato il momento più buio dell'Italia calcistica e il primo responsabile è stato, fin da subito, individuato proprio in Ventura. Scelte discutibili, sia per quanto riguarda le convocazioni sia le scelte di moduli e formazioni con l'esclusione di Lorenzo Insigne nella gara decisiva che ancora fa gridare allo scandalo. La Federazione ancora non è riuscita a darsi una forma nuova e a rinnovare cariche e rappresentanti. Il baratro nel quale è scivolato il calcio italiano richiede una lunga e forse faticosa ricostruzione. Troppo presto per sapere se effettivamente rivoluzione e rinnovamento verranno portati a compimento. 

Di certo, Ventura che nemmeno si dimise ma attese di essere esonerato dalla Figc, è stato quello che ne è uscito peggio di chiunque altro. Il meglio della sua carriera restano gli anni al Torino, che ha allenato dal 2011 al 2016 e gli hanno permesso, appunto, di meritarsi la chiamata di Tavecchio alla guida della Nazionale. In molti non hanno mai visto di buon occhio il suo ingaggio per via di un curriculum a dir poco scarno alla voce "vittorie in carriera": due campionati interregionali con Entella e Pistoiese e un campionato di C1 con il Lecce. Tanti anni di gavetta, una vita intera, in giro per le province d'Italia: le panchine di Cagliari, Samp, Udinese, Napoli, Verona, Bari e, appunto, Torino, come le più prestigiose. Troppo poco, forse, per uno chiamato a sostituire Antonio Conte, un top player a livello mondiale, uno capace di portare una Nazionale che certo non brillava per spessore e qualità tecnica a un passo dalla semifinale europea nel 2016. Eredità pesante per Ventura che tuttavia ha fallito quello che si pensava non potesse mai essere fallito: l'Italia non andrà ai Mondiali e il nome dell'ormai ex ct, ancora a libro paga della Federazione, resterà scolpito ancora per molti anni per questa poco nobile impresa.  

Ventura ha guidato la Nazionale per un anno mettendo in fila 16 gare tra amichevoli e qualificazioni mondiali: le sconfitte sono tre, due delle quali (quelle contro la Spagna al Bernabeu a settembre e quella di Stoccolma nel paly off) decisive e deleterie. E' sempre rimasto in silenzio in questi due mesi, proprio perché ancora sotto contratto con la Figc. Festeggerà privatamente i 70 anni che sperava e si augurava potessero avere ben più visibilità e pubblici riconoscimenti. Ma i suoi ultimi 12 mesi da allenatore sono stati qualcosa di simile a un incubo visto l'epilogo finale. E ripartire non sarà semplice nemmeno per lui. 

70 anni sono quelli di cui si parlava anche a settembre quando l'Italia si apprestava a sfidare la Spagna a Madrid in quello che fu un vero e proprio spareggio per il primo posto nel girone: tanti anni, infatti, erano passati dall'ultima impresa azzurra in terra iberica. E qualcuno si illuse che fosse giunto il tempo di cambiare il corso della storia: niente da fare perché le Furie Rosse travolsero, quasi umiliarono, Buffon e compagni. E l'inizio del disastro fu proprio quello visto che il secondo posto nel Gruppo costrinse poi la Nazionale di Ventura a giocarsi il pass per la Russia contro la Svezia, che pure non appariva come una montagna insormontabile. Ma come è andata è cosa nota e straonota. Il corso della storia è cambiato davvero ma, purtroppo per noi, in negativo. E a scriverne una delle pagine peggiori ha contribuito anche Ventura che i 70 anni di oggi li celebra in silenzio e lontano dai riflettori.

TAGS:
Calcio
Italia
Nazionale
Giampiero Ventura
70 anni
Compleanno

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X