Tragedia Astori, la perizia: non morì nel sonno

Il capitano della Fiorentina ucciso da un'improvvisa accelerazione del cuore, ma si sarebbe potuto salvare se non fosse stato in camera da solo

Tragedia Astori, la perizia: non morì nel sonno

Davide Astori non morì nel sonno. E' questo l'esito della perizia medico-legale effettuata sul corpo dello sfortunato capitano della Fiorentina, scomparso il 4 marzo scorso a Udine. Invece, a interrompere la vita del difensore viola fu una tachiaritmia, un'improvvisa accelerazione del cuore. Tutto il contrario del rallentamento del battito cardiaco (bradiaritmia) che era emerso dopo la prima autopsia. Lo rivela il Corriere della Sera.

Secondo i medici Carlo Moreschi e Gaetano Thiene, che si sono occupati del caso su incarico del pm Barbara Loffedo, il cuore di Astori sarebbe andato a cento all'ora senza alcuna possibilità di preavviso. Il vero dramma, però, è che il giocatore si sarebbe potuto salvare se in camera con lui ci fosse stato qualcun altro, che, accortosi della situazione, avrebe potuto dare l'allarme. Invece, Davide era rimasto da solo dopo aver giocato ai videogame con il compagno di squadra Sportiello, che poi lo aveva salutato poco prima di mezzanotte. La mattina dopo, ecco la tragica scoperta che ha gettato nel lutto una città intera.

TAGS:
Fiorentina
Astori
Tachiaritmia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X