STIRPE: "IN SERIE A PER RIMANERCI"

Dopo la vittoria col Palermo e la conquista della Serie A, Maurizio Stirpe ha commentato l'impresa del suo Frosinone, pensando già alla prossima stagione. "Adesso siamo andati in A per rimanerci. Faremo gli sforzi necessari per tentare di rimanerci - ha spiegato -. E' importante starci, per la città, per la provincia e per la società". "In più di un'occasione siamo stati nella posizione di dare e riprendere quanto dato - ha aggiunto -. Merito dell'allenatore che ci ha sempre creduto, ai dirigenti, ai giocatori e i tifosi". "E' il giusto premio per il lavoro che questo gruppo ha fatto quest'anno - ha proseguito -. Non è stato semplice, abbiamo avuto tante difficoltà ma i ragazzi c'hanno sempre creduto". Poi una battuta sui palloni buttati in campo dai giocatori e sull'invasione di campo dei tifosi nel finale: "Noi possiamo dire tutto quello che volete stasera. I palloni andavano in campo ma stavamo vincendo 2-0. Per effetto del gol nei secondi finali è chiaro che c'è un esplosione di entusiasmo. Se vogliamo attaccarci a queste cose penso che stasera ci sia spazio solo per Frosinone e per quanto fatto durante l'anno. Abbiamo meritato sul campo e fuori dal campo. Avrà sbagliato e chiedo scusa io però una volta tanto diamo risalto al lavoro, è stata una grande vittoria. Dei vostri giudizi non me ne frega niente".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X