TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Serie B: il Palermo frena a Cesena, accorcia il Frosinone

Bari-Parma senza gol. Empoli costretto al pari in casa con il Brescia, finisce 1-1 tra Cosmi e Zeman

Nel gruppo di testa della Serie B vince solo il Frosinone, che batte l'Entella con un pirotecnico 4-3. Il Palermo fa una delle migliori prestazioni della stagione, ma non riesce ad andare oltre l'1-1 in casa del Cesena. Alle spalle dei rosanero però non ne approfittano Bari e Parma che chiudono lo scontro diretto sullo 0-0. Empoli costretto sull'1-1 in casa dal Brescia. Stesso punteggio tra l'Ascoli di Cosmi e il Pescara di Zeman.

Cesena-Palermo 1-1
Non riesce l'allungo al Palermo in vetta alla classifica. In una delle migliori prestazioni dei rosanero in questo campionato arriva solo un punto si campo del Cesena. Avvio con il piede premuto sull'acceleratore per il Palermo. Riesce a trovare il guizzo per sbloccare la partita Trajkovski al 9', su assist di Aleesami, con una conclusione di mancino dal cuore dell'area di rigore. A sorpresa il Cesena trova il pari con Jallow al 34', abile ad approfittare di una palla di nessuno in area di rigore beffando Posavec. Nella ripresa i rosanero non sfondando e si accontentano dell'1-1.

Bari-Parma 0-0
Sfida ad alta quota al San Nicola con il Bari che cerca disperatamente il vantaggio per tutta la prima frazione. Il Parma resiste alle conclusioni di Improta e Galano e prova a far male in contropiede. Serve il miglior Micai per evitare che Baraye firmi il colpaccio esterno. Il Bari tira un sospiro di sollievo, ma nessuno riesce a trovare il guizzo decisivo per sbloccare l'incontro e regalare i tre punti.

Ascoli-Pescara 1-1
Prosegue la serie negativa dell'Ascoli che porta a otto la striscia di partite senza vittorie. In un primo tempo bloccato e dalle poche emozioni a cambiare la partita è Crescenzi: al 39' la conclusione da fuori area trova la complicità di Ragni che sbaglia l'intervento e regala il vantaggio al Pescara. Per l'Ascoli a inizio ripresa arriva il pari grazie a Bianchi che al 49' salta più in alto di tutti. Nel finale Baldini sembra poter regalare il successo ai bianconeri, ma la sua conclusione sbatte contro il palo. Finisce 1-1.

Cittadella-Carpi 0-1
I padroni di casa dominano in avvio, ma un pallonetto di Verna al 13' beffa Alfonso in uscita lanciando il Carpi. Il Cittadella ci crede e prova a conquistare il pari, ma prima si vede annullare un gol per fuorigioco, poi Schenetti trova il varco giusto ma vede respingersi il tiro dalla traversa. Il Carpi resiste all'assalto dei padroni di casa conquistando la vittoria con l'unico gol effettuato nello specchio della porta.

Empoli-Brescia 1-1
Alla prima di Andreazzoli in panchina l'Empoli vuole restare in scia della capolista Palermo. Il Brescia si conferma avversario ostico e blocca la gara sul pari fino alla fine del primo tempo. Per sbloccare gli equilibri bisogna aspettare il 48', con il gol di Zajc che firma solo il momentaneo pari per i padroni di casa. Torregrossa al 79' su un tiro cross dalla destra deposita in rete regalando il pari al Brescia. L'Empoli ci crede ancora nel finale, ma deve accontentarsi di un pari che lo relega in quinta posizione a cinque punti dalla vetta.

Frosinone-Virtus Entella 4-3
Gara spettacolare a Frosinone, dove i padroni di casa vincono portandosi a due punti dalla capolista Palermo. Vantaggio a sorpresa al primo minuto di gioco dell'Entella che passa con De Luca con un gol a tu per tu con il portiere. Il Frosinone dà il via all'assedio cercando il pari che arriva al 34' con una conclusione dalla distanza di Ciano deviata da un difensore. Nella ripresa i ciociari ribaltano il risultato ancora con Ciano, che al 56' tira da fuori trovando la papera i Iacobucci, e Ciofani, che al 60' deposita in rete da buona posizione dopo una traversa. L'Entella però ci crede e accorcia le distanze al 64' con un destro di Diaw su sponda di Eramo. Ciofani non ci sta e cala il poker al 72' appoggiando di piatto dall'interno dell'area piccola. Dal dischetto La Mantia al 77' riporta in gara gli ospiti, ma non basta: finisce 4-3.

Novara-Perugia 1-1
Ancora non convince il Perugia che resta a secco sul campo del Novara. Sono gli ospiti a crederci di più nella prima frazione, ma è spietato Maniero al 47' nell'approfittare dell'appoggio di Chajia per sbloccare la gara di testa. Ci pensa Cerri a firmare il pari per il Perugia con il quarto gol in campionato arrivato grazie a un preciso assist di Del Prete, colpo di testa e al 79' la partita è nuovamente in equilibrio. Pari in campo per le due formazioni che proseguono appaiate in classifica a 24 punti.

Salernitana-Foggia 0-3
Dopo la vittoria sul campo dell'Entella la Salernitana di Colantuono cerca conferme su un Foggia in crisi nera a cui manca il successo da cinque partite. All'Arechi i granata provano a fare la gara, ma i pugliesi reggono e riescono anche a trovare il vantaggio all'83 con Floriano che concretizza una lunga azione dei satanelli. La Salernitana si getta in attacco alla disperata ricerca del pari, ma è il Foggia a trovare il raddoppio all'88 con Agazzi che chiude il match regalando un finale di gara turbolento. Al 96' arriva anche il tris del Foggia firmato da Floriano. I granata si fermano di fronte ai tre pali colpiti nei novanta minuti.

Spezia-Avellino 1-0
Lo Spezia conquista il massimo del risultato con il minimo sforzo. Due tiri nello specchio degli irpini per una vittoria di misura che spinge l'Avellino con un piede in zona play out. Troppi gli spazi concessi dalla retroguardia bianconere e Marilungo al 12' ha i tempi di inserimento perfetti per raccogliere l'assist di Pessina e battere a rete. Solo nel finale l'Avellino prova a raddrizzare le sorti del match sfiorando il pari con un colpo di testa di Castaldo che termina di poco al lato. Troppo poco per trovare il pari: lo Spezia passa per 1-0.

Ternana-Pro Vercelli 4-3
Un super Montalto trascina la Ternana. La Pro Vercelli vuole stupire e trova anche il vantaggio al 4' con un mancino a incrociare di Morra. Il pari della Ternana è immediato con Montalto che colpisce da fuori area con un sinistro imprendibile al 6'. È ancora lui al 26' a trovare il varco giusto per far male agli ospiti, questa volta di destro, ribaltando il risultato. Al 39' per Montalto arriva anche la tripletta con un mancino a incrociare, ma non si ferma qua e al 47' cala il personalissimo poker andando a segno anche di testa. È splendida la conclusione al volo di Vajushi che riporta in partita la Pro Vercelli al 67'. Vives su rigore al 78' accorcia ancora le distanze firmando il 4-3 finale.

TAGS:
Calcio
Serie b
20.a giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X