Serie A, Roma-Sassuolo 1-1: Missiroli gela Pellegrini, il Var ferma Florenzi

I giallorossi frenano ancora: dopo la sconfitta con la Juve, per Di Francesco arriva il pareggio contro la sua ex squadra

di ALBERTO CATALANO

Chiude male il girone d'andata la Roma di Di Francesco: all'Olimpico, i giallorossi non vanno oltre l'1-1 con il Sassuolo. Al vantaggio firmato da Pellegrini (gol dell'ex) a metà del primo tempo, replica Missiroli di testa (pallone leggermente deviato da Juan Jesus) al 78'. Nel finale, l'Olimpico esulta per la rete di Florenzi: il Var annulla per fuorigioco (e blocco irregolare) di Under.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

Lapresse

Foto 11

Lapresse

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18

Lapresse

Foto 19

Lapresse

Foto 20

Lapresse

Foto 21

Lapresse

Foto 22

Lapresse

Foto 23

Lapresse

Foto 24

Lapresse

Foto 25

Lapresse

Foto 26

Lapresse

Foto 27

Lapresse

Foto 28

Lapresse

Foto 29

Lapresse

Foto 30

Lapresse

Foto 31

Lapresse

Foto 32

Lapresse

Foto 33

Lapresse

Foto 34

Lapresse

Foto 35

Lapresse

Foto 36

Lapresse

Foto 37

Lapresse

Foto 38

Lapresse

Foto 39

Lapresse

Foto 40

Lapresse

Foto 41

Lapresse

Foto 42

Lapresse

Foto 43

Lapresse

Foto 44

Lapresse

Foto 45

Lapresse

Foto 46

Lapresse

Foto 47

Lapresse

Foto 48

Lapresse

Foto 49

Lapresse

Foto 50

Lapresse

Foto 51

Lapresse

Foto 52

Lapresse

Foto 53

Lapresse

Foto 54

Lapresse

Foto 55

Lapresse

Foto 56

Lapresse

Foto 57

Lapresse

Foto 58

Lapresse

Foto 59

Lapresse

Foto 60

Lapresse

Foto 61

Lapresse

Foto 62

Lapresse

Foto 63

Lapresse

Foto 64

Lapresse

Foto 65

Lapresse

Foto 66

Lapresse

Foto 67

Lapresse

Foto 68

Lapresse

Foto 69

Lapresse

Foto 70

Lapresse

Foto 71

Lapresse

Foto 72

Lapresse

Foto 73

Lapresse

Foto 74

Lapresse

Foto 75

Lapresse

Foto 76

Lapresse

Foto 77

Lapresse

Foto 78

Lapresse

Foto 79

Lapresse

Foto 80

Lapresse

Foto 81

Lapresse

Foto 82

Lapresse

Foto 83

Lapresse

Foto 84

Lapresse

Foto 85

Lapresse

Foto 86

Lapresse

Foto 87

Lapresse

Foto 88

Lapresse

Foto 89

Lapresse

Foto 90

Lapresse

Foto 91

Lapresse

Foto 92

Lapresse

Foto 93

Lapresse

Foto 94

Lapresse

Foto 95

Lapresse

Foto 96

Lapresse

Foto 97

Lapresse

Foto 98

Lapresse

Foto 99

Lapresse

Foto 100

Lapresse

Foto 101

Lapresse

Foto 102

Lapresse

Foto 103

Lapresse

Foto 104

Lapresse

Foto 105

Lapresse

Foto 106

Lapresse

Foto 107

Lapresse

Foto 108

Lapresse

Foto 109

Lapresse

Foto 110

Lapresse

Foto 111

Lapresse

Foto 112

Lapresse

Foto 113

Lapresse

Foto 114

Lapresse

LA PARTITA

Finisce male il 2017 della Roma. Straordinaria in Champions, eliminata in Coppa Italia, sempre nella parti alt(issim)e della classifica, perde terremo proprio nel finale, con un solo punto conquistato nelle ultime due partite. Ma se la sconfitta allo Stadium con la Juventus ci poteva stare, il pareggio per 1-1 all'Olimpico con il Sassuolo fa male a De Rossi e compagni, che vedono il Napoli ormai distante nove punti in classifica (anche se i giallorossi il 24 gennaio giocheranno a Marassi con la Samp il recupero della partita rimandata il 9 settembre).

Per sfidare la squadra che l'ha lanciato nel grande calcio, Di Francesco lancia Schick in avanti. In conferenza stampa lo aveva preannunciato: "Lui è altri dieci", aveva detto; e l'attaccante ceco è puntualmente al "suo posto", ovvero largo a sinistra. I gialorossi, nonostante un paio di squilli di Politano, prendono in mano la partita in fretta, ma quando si appoggiano a destra, non sfondano mai: Schick è sempre ancticpato, e Florenzi non trova sbocchi. Meglio a sinistra, dove Kolarov si conferma un treno dalla puntualità infallibile. Dzeko mastica palloni e bocconi amari, ma la palla servita a Pellegrini entra nel tabellino alla voce assist: Roma in vantaggio.

Il più, per la banda di Di Francesco, è fatto. L'infortunio di Manolas (sostituito a inizio ripresa da Jesus) toglie qualche certezza, ma Allison non corre mai veri pericoli. Solo Ragusa lo impensierisce, ma il vantaggio romanista non viene mai messo in dubbio. Davanti, invece, torna a rivedersi Dzeko: con un bolide di sinistro torna al gol, ma il Var lo annulla per fuorigioco. C'è aria di beffa, e infatti Missiroli trova il tempo giusto per l'inserimento: sull'Olimpico cala il gelo, ben diverso dal freddo di questi giorni. I 40mila sugli spalti si riscaldano poco più tardi, con la rete di Florenzi che sembra scacciare l'incubo pareggio, da queste parti assente da otto mesi. Niente da fare: il Var, ancora una volta, richiama l'attenzione di Orsato. Iachini si fa espellere per proteste, ma dal tunnel degli spogliatoi può esultare. Gol annullato, pressione finale senza squilli giallorossi, e l'1-1 finisce sui tabellini finali. Il 2017 della Roma si chiude male, ma non c'è tempo per i rimpianti: il 6 gennaio c'è l'Atalanta. Forse, quest'anno la pausa natalizia avrebbe fatto bene.

LE PAGELLE

Schick 4,5 - Non è il caso, né il momento, di accanirsi sull'ex attaccante della Samp che già una settimana fa si era macchiato di un grave errore contro la Juventus, ma anche con il Sassuolo fallisce l'occasione. Gioca alto a destra nel tridente, ma non riesce mai a sfuggire a Peluso, e anche nei contrasti appare goffo e fragile. Nell'azione del gol di Pellegrini agevola Dzeko, ma è un liscio. Sostituito dopo 49 minuti, prende gli applausi dell'Olimpico: saprà ripagare la fiducia?

Pellegrini 7 - Gioca al posto di Strootman e dimostra di avere gamba giusta e idee chiare. La regola del gol dell'ex, poi, colpisce puntuale come la vigilia dell'ultimo dell'anno

Fazio 7 - Elegante, efficace, persino rapido. Dalle sue partiti non si passa, e appoggia anche l'azione offensiva accorciando sempre in avanti

Lirola 5,5 - In Perotti ha un brutto cliente: se la cava bene, ma è anche troppo impreciso e precipitoso quando deve gestire il pallone

Missiroli 7 - Corre dal fischio iniziale a quello finale di Orsato, gestisce una infinità di palloni, e segna il gol del pareggio. Iachini (espulso nel finale) gli offrirà una cena

P. Cannavaro 6 - Lascia il calcio giocato con una prestazione tutta cuore e grinta su Dzeko. Il bomber bosniaco non segna e parte del merito è anche del difensore napoletanto. Che, adesso, raggiungerà il fratello per imparare un nuovo allenatore, quello di allenatore.

IL TABELLINO

Roma-Sassuolo 1-1
Roma (4-3-3): Alisson 6,5; Florenzi 6,5, Manolas 6 (1' st Juan Jesus 5), Fazio 7, Kolarov 7; Pellegrini 7 (35' st Under 5,5), De Rossi 6, Nainggolan 6; Schick 4,5 (4' st El Shaarawy 5,5), Dzeko 5, Perotti 6. A disp.: Skorupski, Lobont, Peres, Moreno, Emerson Palmieri, Strootman, Gonalons, Gerson, Antonucci. All.: Di Francesco
Sassuolo (4-3-3): Consigli 6; Lirola 5,5, Cannavaro 6, Acerbi 6, Peluso 6; Missiroli 7, Magnanelli 6, Duncan 6 (25' st Mazzitelli 5,5); Politano 6,5, Falcinelli 5, Ragusa 6,5 (14' st Matri 5,5). A disp.: Pegolo, Marson, Gazzola, Rogerio, Goldaniga, Dell’Orco, Frattesi, Cassata, Pierini. All.: Iachini
Arbitro: Orsato
Marcatori: Pellegri 31', Missiroli 33' st
Ammoniti
: Dzeko (R), Falcinelli, Magnanelli (S)
Espulsi: -
Note: Iachini espulso al 39' st per proteste

LE STATISTICHE DI ROMA-SASSUOLO

Era dall’aprile 2016 che la Roma non restava senza vittorie per due partite consecutive di campionato.
Sia Roma che Sassuolo hanno trovato il gol in tutte le loro cinque sfide di Serie A all'Olimpico - quattro pareggi e un successo giallorosso in queste gare.
La Roma non pareggiava una partita casalinga di Serie A dal mese di aprile: 1-1 contro l’Atalanta.
Anche il Sassuolo non pareggiava un match esterno di campionato da aprile 2017, anche in questo caso 1-1 contro l’Atalanta.
Per la prima volta in questo campionato, il Sassuolo è rimasto imbattuto per quattro partite consecutive (tre vinte e una pareggiata).
La Roma ha totalizzato 88 punti nelle 38 partite di campionato giocate nell’anno solare 2017: meglio hanno fatto solo Napoli e Juventus.
Il Sassuolo ha recuperato il primo punto da situazione di svantaggio in questo campionato; la Roma è rimasta, pertanto, l’unica squadra che non ha ancora guadagnato punti da situazione di svantaggio nella Serie A in corso.
La Roma è la squadra che Paolo Cannavaro ha affrontato più volte (28) nella sua carriera in Serie A.
Alessandro Florenzi ha disputato oggi la sua 200ª partita con la maglia della Roma, considerando tutte le competizioni.
Traguardo anche per Stephan El Shaarawy, che oggi ha raggiunto le 150 presenze in Serie A (64 con la Roma).
Gol numero 11 in Serie A per Lorenzo Pellegrini, il secondo stagionale: i primi nove erano arrivati proprio con la maglia del Sassuolo nelle due precedenti stagioni.
Anche per Simone Missiroli si è trattato dell’11° gol in Serie A, il centrocampista del Sassuolo non segnava in campionato da febbraio 2016 (contro il Palermo).

TAGS:
Roma
Sassuolo
Serie a
19.a giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X