RENZO ROSSO COMPRA IL VICENZA

Il gruppo OTB, la holding a capo delle industrie di "Mister Diesel" Renzo Rosso, ha formalizzato questa sera l'acquisto del ramo d'azienda del Vicenza Calcio, dando così il via a un nuovo capitolo della storia calcistica della squadra biancorossa e della sua provincia. La denominazione sociale scelta è "L.R. Vicenza Virtus Spa", con sede presso lo stadio "Romeo Menti"; il nome richiama il glorioso passato del club e vuole rendere omaggio ai tantissimi tifosi sparsi in tutta la provincia. A guidare la societa' nel ruolo di direttore generale sarà Paolo Bedin, già dirigente biancorosso dal 1994 e poi direttore generale di Lega B e di 'B Futura', la societa' di consulenza che aiuta i club a progettare nuovi stadi e impianti sportivi.

Bedin sarà affiancato dal direttore sportivo Werner Seeber, che ha ricoperto lo stesso ruolo nel Bassano, mentre l'allenatore sarà Giovanni Colella, tecnico giallorosso nella stagione appena conclusa. "Da anni - è il commento in una nota di Renzo Rosso - siamo impegnati in progetti di sviluppo economico e sociale a livello locale, e questa operazione ne è un esempio. Credo fortemente nei valori dello sport, il senso di sacrificio, lo spirito di squadra, di aggregazione. La nostra volontà è quella di unire l'intera provincia vicentina in un progetto che ambisce a nuovi importanti successi sportivi. Da oggi inizia un grande lavoro di messa a punto del piano di sviluppo della società, non solo per quanto riguarda la prima squadra - conclude - ma anche per la costruzione di un grande settore giovanile".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X