NAPOLI, REINA RIMANE NEL RITIRO DELLA SPAGNA

Gli azzurri hanno accolto la pausa per le sfide Nazionali con il timore rispetto alle condizioni di Pepe Reina. Il portiere azzurro, infatti, è stato costretto a non partecipare all'ultima sfida di campionato, quella contro il Chievo, per un dolore alla schiena. Il calciatore, pur avendo preso parte agli allenamenti settimanali, infatti, è stato poi costretto a dar forfait e a dirigersi direttamente in Spagna. Reina, aggregatosi al ritiro della Roja, è stato visitato dai medici ma l'entità del suo infortunio non è stata resa ancora nota né comunicato l'eventuale smaltimento dei problemi. Fino a ieri, infatti, è stata in discussione la sua partecipazione alle prossime amichevoli della Spagna e si è vociferato anche di un rientro anticipato a Napoli. La redazione di calcionapoli1926.it da fonti vicine alla Nazionale spagnola a tal riguardo ha raccolto le ultime novità sulla situazione del portiere azzurro. Ieri mattina il calciatore, dopo essersi ritirato dalla seduta d'allenamento, si è sentito decisamente meglio e i dolori alla schiena sono rientrati quasi totalmente. La sensazione è che oggi o in occasione dell'allenamento che la Spagna effettuerà venerdì a Malaga il calciatore si unirà al gruppo, per l'ultima preparazione in vista della partita di sabato contro il Costa Rica. Da escludere quindi il rientro anticipato a Napoli.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X