DIRITTI TV, LEGA DI A: APPROVATA RISOLUZIONE CONTRATTO CON MEDIAPRO

L'assemblea della Lega Serie A ha approvato all'unanimità la delibera per la risoluzione del contratto con Mediapro, che a febbraio ha vinto il bando per rivendere i diritti tv del campionato come intermediario indipendente ma non ha poi presentato la fideiussione necessaria. Mediapro ha ora 7 giorni di tempo per versare la fideiussione da 1,2 miliardi per evitare la risoluzione del contratto. Nel corso dell'assemblea, il dg della Roma Baldissoni ha chiesto di verbalizzare la possibile richiesta di danni a Mediapro. Il gruppo spagnolo si era aggiudicato lo scorso febbraio i diritti tv per il prossimo triennio con una offerta di 1 miliardo e 50 milioni ma, in seguito allo stop deciso dal Tribunale di Milano su ricorso di Sky, non aveva versato la fideiussione necessaria a coprire l'investimento. Questo ha portato alla decisione dei presidenti di Serie A di rompere l'accordo con gli spagnoli. Ora la Lega quasi certamente proverà la strada della trattativa privata visti i tempi molto stretti, con il campionato di Serie A che inizierà il prossimo 18 agosto.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X