BOGARELLI: "IL MILAN VALE OLTRE UN MILIARDO DI EURO"

"Il Milan è un asset importante, credo che valga oltre un miliardo di euro e in molti lo stanno seguendo". Ne è convinto Marco Bogarelli, l'ex manager Infront, che oggi affianca Mediapro nella partita per i diritti tv della Serie A e, secondo alcuni rumors, starebbe giocando anche al fianco di investitori interessati al club rossonero. "Al momento no. Oggi sono concentrato sui diritti tv" chiarisce Bogarelli, al telefono con l'ANSA. "Un po' di tempo fa due soggetti diversi mi hanno contattato per chiedermi una mano sull'acquisizione del Milan: uno poi si è diretto altrove, in Inghilterra, l'altro penso sia sempre interessato". Secondo Bogarelli "il Milan sarà anche in una situazione di limbo ma, fra le squadre italiane, ha il brand più conosciuto al mondo e, a parte i club inglesi, è fra i 4-5 top, con Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco. Vive un po' di rendita ma ha un potenziale di ricavi molto più alto degli attuali, e vale oltre un miliardo". Più o meno la quotazione dei diritti tv della Serie A, per cui Mediapro è tornata in gioco nelle trattative con la Lega dopo la risoluzione del contratto. "Fatico a capire lo scetticismo, in tutto il mondo si fidano di Mediapro e fanno accordi miliardari. La partita, taglia corto il manager è tutta da giocare".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X