Bari, la rabbia dei tifosi dopo la penalizzazione: "Società assente"

Striscioni di contestazione contro la dirigenza e la Lega calcio

I tifosi del Bari non accettano. Frasi pesanti riportate su strisciosi appesi nella notte in vari punti della città. Nel mirino la dirigenza biancorossa, "Società assente", e in particolare il presidente Giancaspro: "Non sei degno di questa città. Vattene pagliaccio". Lo scontro dopo la decisione del Tribunale Federale nazionale di infliggere al Bari due punti di penalizzazione a causa di irregolarità amministrative.

L'accusa è il pagamento in ritardo delle ritenute Iperf e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dei tesserati per le mensilità di gennaio e febbraio 2018.

La squadra pugliese ha perso subito una posizione in classifica, cedendo il sesto posto e cambiando il calendario dei playoff. Il primo avversario sarà sempre il Cittadella, ma l'incontro si giocherà al Tombolato il 3 giugno e non più al San Nicola. Qualcosa però potrebbe ancora cambiare visto che l'1 giugno verrà discussa l'istanza: il club ha appellato la decisione del primo grado di giudizio sportivo ricorrendo alla Corte di appello federale.

A prescindere da tutto, secondo i tifosi "Bari merita rispetto".

TAGS:
Calcio
Serie b
Bari
Playoff
Protesta
Tifosi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X