SportMediaset

Razzismo, Ancelotti sta con Sacchi: "Molti nemici, molto onore"

Il tecnico del Real Madrid si schiera con l'ex ct dopo le dichiarazioni sugli stranieri nei vivai italiani

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Carlo Ancelotti sta con Arrigo Sacchi. Dopo la bufera suscitata dalle parole dell'ex ct sui troppi stranieri nei vivai delle squadre italiane, il tecnico del Real Madrid si è presentato ai microfoni di Mediaset sostenendo l'amico. "Saluto Arrigo Sacchi: molti nemici, molto onore", ha detto Don Carlo, suscitando subito l'indignazione sui social network. La frase scelta da Ancelotti per sostenere Sacchi, infatti, è anche uno slogan fascista.

TAGS:
Razzism
Sacchi
Ancelotti

I VOSTRI COMMENTI

rossonerisiamnoi - 19/02/15

Anche frasi come "Chi si ferma è perduto" (che è pure il titolo di un film di Totò), "In alto i cuori", "O con noi o contro di noi" oppure "Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare", pur essendo di epoca mussoliniana, sono diventate di uso comune, non vuol dire che chi le pronuncia abbia una certa ideologia

segnala un abuso

Tempesta perfetta Nesta - 19/02/15

IO SONO ARRIGO

segnala un abuso

nonhocugini69 - 19/02/15

la verità è che sono una massa di ignoranti arricchiti...se escludiamo Zenga, Vialli e Buffon i calciatori, allenatori, ecc italiani non azzeccano un congiuntivo dal 1985.... altro che sepolcri imbiancati o ipocriti...

segnala un abuso

pino1956 - 19/02/15

E che doveva dire Carluccio ex Milan dell' altro ex Milan Sacchi ai microfoni targati Milan di Mediaset ?Ovvero se la dicono e se la cantano sotto lo stesso tetto.

segnala un abuso

x-alfa - 19/02/15

IO SONO ARRIGO......................Orgoglio Nazionale!

segnala un abuso

giovanni.pergolis - 19/02/15

solo solidarietà verso sacchi e forse ci si dimentica che viviamo in un mondo di globalizzazione , di emigrazione e il calcio si deve adeguare , i giovani vivono in questo contesto e non si può precludere ai vivai giovani anche nati in Italia da genitori emigrati . penso che un giovane italiano ha qualità e classe emerge comunque e se allenatori avrebbero più fiducia nei giovani questo problema non esisterebbe .

segnala un abuso

paxman83 - 19/02/15

sacchi avrebbe dovuto rispondere ad ancelotti con un bel "hasta la victoria", sarebbe diventato un nuovo idolo.fa niente se avrebbe osannato un'ideologia con oltre 10.000.000 di morti sul groppone, ma per i buonisti sarebbe stato reintegrato. Invece sono ancora qui a dargli del razzista...vabbe...

segnala un abuso

giplo46 - 19/02/15

Il solito oceano di ipocrisia.
"tanti nemici tanto onore " o "boia chi molla" : frasi impronunciabili che fanno inorridire. Mi ricordo la quasi crocifissione di Buffon quando l'ha pronunciata.
Perchè gli assegni famigliari, di certa applicazione fascista, si prendono tuttora senza inorridire????
Perchè nessuno ha osato respingerli?
Sepolcri imbiancati.

segnala un abuso

EDGARPAVEL - 19/02/15

grande Carletto..io avrei concluso con un boia chi molla..

segnala un abuso