TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Trapattoni in esclusiva: "Rossi lo porterei, Cassano ultima chance. Conte bravo"

Il tecnico italiano, intervistato in esclusiva per Sportmediaset, parla di Nazionale, allenatori e futuro

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

A poche ore dall'amichevole tra Italia e Irlanda Bruno Longhi ha intervistato in esclusiva il doppio ex Giovanni Trapattoni, che ha rilasciato interessanti dichiarazioni riguardo Nazionale, situazione allenatori in Italia e futuro: "Stasera è un'amichevole: vorrei facessero bella figura entrambe. Prandelli-Rossi come me con Baggio. Conte bravissimo, Mazzarri deve restare: Inzaghi è pronto. E io aspetto le Nazionali".

Sull'amichevole Italia-Irlanda
"E' un'amichevole, quindi vorrei che facessero bella figura entrambe. Non è che posso dire che patteggio per l'una o per l'altra, l'Italia deve dimostrare che anche quando noi perdemmo allora era una squadra superiore, ha giocatori più importanti. L'Irlanda, per contro, non vorrei che perdesse la terza partita di fila: ne ha già perse due consecutivamente da quando me ne sono andato e vorrei non ne perdesse un'altra".
Il pubblico irlandese ha invocato "Trap Come Back" dopo la sconfitta con la Turchia
"Beh è un pizzico di orgoglio e soddisfazione: il mio lavoro è stato sempre esaltato, per la verità".
Giuseppe Rossi al Mondiale, sì o no?
"Pepito può ripetere un pò la storia mia analoga, quando nella scelta dei 22/23 per i Mondiali della Corea io ho avuto la situazione di Baggio che era un giocatore importantissimo: però si era rotto l'ultimo crociato. Io stesso mi auguravo che accelerasse i tempi, non ha potuto accelerare e quindi sono dovuto andare senza Baggio, scelta che mi è stata anche un pò rimproverata. Questa è una decisione che molto saggiamente Prandelli deve valutare: portarlo come 23° e valutarne l'efficienza".
Parlando di attaccanti, Cassano al Mondiale: scelta giusta?
"Io credo che sia maturato, dopo che ha bruciato un pò di tappe importantissime quali Roma, Real Madrid, Milan e Inter. Io penso che Antonio abbia riflettuto e finalmente non che possa mettere la testa a posto, ma che possa capire che anche per lui è l'ultima chance".
Inzaghi prossimo allenatore del Milan?
"Credo che Pippo abbia fatto le sue belle esperienze oramai nel settore giovanile, e credo possa mettere a frutto quella che è la propria esperienza internazionale, così come io mi sono appoggiato un pò alla Juventus dei Boniperti. Credo dunque che si appoggerà un pò a dirigenti come Galliani, non dico ai suggerimenti di Berlusconi, ma proprio alla società che ha una storia ed esperienza sufficiente per mantenere e amalgamare i giocatori".
A proposto di Juventus, Conte deve rimanere?
"Gli ho fatto i complimenti per il trittico che non è facile in Italia, non è facile ovunque ripetersi. Devo dire che ha lavorato molto bene e ho avuto modo di ripetergli una frase che mi ha detto un amico e che mi ha aiutato molto: ricordati che più boschi giri, più lupi trovi. Quindi, fintanto che può stare in una società dove hai delle garanzie della serietà della società stessa è giusto che vi faccia un pensierino in più".
Mazzarri resta all'Inter?
"Oramai Mazzarri ha in mano una situazione chiara della forza della squadra, ha avuto anche il conforto di Thohir e del PResidente Moratti. Quinid credo possa far bene se rimane".
Infine, il proprio futuro: Africa, Nazionali varie o la sorpresa Honved?
"La proposta dell'Honved mi ha sorpreso, però devi dire che sono stato anche onorato che una società così gloriosa abbia pensato a me. Devo dire però che sto aspettando delle Nazionali: vedremo un pochettino che succede".

TAGS:
Trapattoni
Bruno Longhi
Mazzarri
Conte
Inzaghi
Futuro

I VOSTRI COMMENTI

simone83ful - 31/05/14

grande trap con le sue metafore quanti ricordi a mai dire gol

segnala un abuso