SportMediaset

Cerca

Dopo le polemiche con Braschi anche la Sampdoria ha ritirato il pupazzo-arbitro per cani

I blucerchiati hanno provveduto alla rimozione dopo Lazio, Milan e Juve

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

L'arbitro-pupazzo (Twitter)

Mancava solo la Samp a togliere dal proprio store online il pupazzo della polemica. Dopo Juve, Lazio e Milan anche i blucerchiati hanno infatti rimosso il gioco per cani, sul genere degli ossi finti in lattice, solo che da masticare c'erano gli arbitri. I fischietti non avevano preso bene la notizia e Braschi si era subito fatto sentire: "E' una cosa inaccettabile, chiedo che il prodotto venga tolto dal commercio". Alla fine l'ha avuta vinta lui.

Con il provvedimento preso dalla società si è evitato così un passo ufficiale di Marcello Nicchi, presidente dell'Aia, dopo che molti arbitri avevano chiesto di intervenire per vie legali. A discolpa dei club va però detto che il merchandising non è direttamente gestito dalle società bensì dagli sponsor tecnici che si occupano della cosa.

TAGS:
Pupazzo Arbitro
Milan
Lazio
Sampdoria
Juventus
Braschi

I VOSTRI COMMENTI

calciopulito - 05/01/14

Caro ablubluaziz o come ti chiami, non pensi che magari a creare indignazione tra voi tifosi e la scarsità dei calciatori che voi "indignati" sostenete!!! Ricordati che come un calciatore può sbagliare un calcio di punizione, anche un arbitro può non vedere un fallo!!! Tutto qui

segnala un abuso

ablubluaziz - 04/01/14

Caro Sig. Braschi, dato che si è fatto sentire con così tanta solerzia per l'indignazione dei suoi arbitri, mi dice chi si "fa sentire" per l'indignazione di milioni tifosi ed i milioni di euro che le società perdono A CAUSA delle sviste che i SUOI pupilli commettono TUTTE le domeniche?
Come a loro non sono piaciuti i pupazzi, anche loro non piacciono a milioni di persone, ma non per questo avete cambiato mai qualcosa, o mi sbaglio?!

segnala un abuso