Calcio amarcord: il dominio rossonero è assoluto, rivivi Milan-Fiorentina 6-0 del 2004

Gara a senso unico e pioggia di gol. I viola mai in partita e ora il Diavolo punta la Juve

Dicembre 2004: gli appuntamenti in agenda sono tanti e importanti per il Milan, lo scontro diretto con i bianconeri e il pallone d’oro per Shevchenko, ma prima il calendario propone la sfida con la Fiorentina. La concentrazione deve essere necessaria, la posta in palio è troppo alta e gli uomini di Ancelotti non sbagliano né l’approccio né la gestione della gara. Passa un quarto d’ora e il Milan è già in vantaggio con Seedorf, preludio di una giornata complicata per i padroni di casa. Le difficoltà per la Fiorentina aumentano col passare del tempo, ancora di più dopo l’autogol di Chiellini. Sul 2-0 il Milan continua il suo pressing e Shevchenko con una doppietta personale dimostra ancora una volta di meritare il pallone d’oro che di lì a poco riceverà. In mezzo ai due gol dell’attaccante rossonero, c’è spazio per la rete di Crespo, ma la squadra di Ancelotti non si accontenta della cinquina rifilata alla Fiorentina e ancora con Seedorf fissa il risultato tennistico definitivo sul 6-0. Troppo forte questo Milan per una Fiorentina mai capace di reagire e adesso archiviata la pratica viola, l’obiettivo è tutto puntato sullo scontro diretto con la Juventus che varrà la testa della classifica.

Rivivi le emozioni di Milan-Fiorentina 6-0 nel servizio di Controcampo.

TAGS:
Calcio amarcord
Milan
Fiorentina
Seedorf
Shevchenko

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X