TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Serie A:il Cagliari prende ossigeno

Catania steso 3-0, salvezza più vicina

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

CESARE ZANOTTO

Serie A:il Cagliari prende ossigeno

Importante successo del Cagliari, che batte 3-0 il Catania e conquista tre punti vitali per la corsa alla salvezza. Nell'anticipo della 33.ma giornata di Serie A, i sardi mandano k.o. la squadra di Montella grazie a Thiago Ribeiro (21'), Pinilla (79') e Ibarbo (94'), a segno dopo un'azione devastante. Il Cagliari sale così a quota 41 punti, sei in più del Lecce terz'ultimo. Il Catania, ottavo, rimane fermo a 46.

LA PARTITA
Non è ancora fatta, perché la rimonta del Lecce ha decisamente alzato la quota salvezza e, quest'anno, 41 punti non bastano più. Certo è che, per il Cagliari, la vittoria contro il Catania è una necessaria boccata d'ossigeno che avvicina sensibilmente i sardi al biglietto per un altro anno di Serie A. Non inganni però il risultato, perché il 3-0 arriva solo dopo l'ingresso in campo di Ibarbo (dentro al 73') che, in 20 minuti, spazza via da solo le ultime resistenze della squadra di Montella.

Il Cagliari fatica molto in avvio di gara. Forse troppo tesi per l'importanza della posta in palio, Conti e compagni combinano ben poco nei primi minuti e rischiano anche abbastanza, come quando - minuto 6 - Bergessio manda a lato (di testa) un perfetto cross di Marchese. I sardi sono imballati, fermi sulle gambe e non riescono a distendersi. Cossu, schierato trequartista alle spalle di Pinilla e Thiago Ribeiro, completa il trio d'attacco che (all'inizio) tradisce le attese rossoblù mentre (poco dopo) confeziona il vantaggio. Minuto 21: Pinilla tenta la conclusione ma la sfera arriva a Cossu; il cross del numero 7 cagliaritano viene deviato e finisce sui piedi di Thiago Ribeiro che, di destro, sorprende Terraciano sul primo palo. Sospiro di sollievo per Cellino, che sulle tribune del Nereo Rocco se la fuma nervosamente. L'1-0 scioglie gli uomini di Ficcadenti che, trovato il gol, cominciano a imbastire trame di gioco tanto semplici quanto fluide e precise. Un destro da fuori di Conti (24') e un'azione personale di Cossu (42') quasi portano il Cagliari sul 2-0, ma l'occasione più pericolosa capita sulla testa di Astori (43'), la cui incornata è salvata sulla linea da Lodi.

Nella ripresa il Cagliari potrebbe straripare, visto che il Catania molla di testa e concede voragini incomprensibili. Conti, Cossu e Astori sfiorano di nuovo il radoppio, ma a sigillare il successo ci pensa Ibarbo, mandato in campo a venti minuti dalla fine. Il colombiano prima sfonda sulla sinistra e serve a Pinilla l'assist per il 2-0 (79'), poi sfonda sulla destra e appoggia al centro per Larrivey: la conclusione dell'argentino viene ribattutta, la palla torna a Ibarbo e la gara va così in archivio con il 3-0. Un mostro, il colombiano. Il Cagliari registra i primi tre punti nella nuova casa di Trieste mentre il Catania, forse definitivamente, dice addio a qualsiasi sogno europeo.

LE PAGELLE

Cossu 7 - Cervello lucidissimo. Sceglie come, quando e a quale ritmo far giocare il Cagliari.

Conti  6,5 - Presenza fondamentale in mezzo al campo. Usa fisico ed esperienza, oltre a essere pericoloso con alcune conclusioni da fuori.

Ibarbo 8 - Una forza della natura. Quando parte in progressione sembra di assistere a una gara d'atletica leggera. Entra e mette al sicuro i tre punti, ma uno così dovrebbe stare in campo dall'inizio. Sempre.

Bergessio 5 - Gli capita l'occasione per pareggiare (solo davanti ad Avramov sull'1-0), ma la spreca calciando addosso al portiere.

Terracciano 5 - In ritardissimo sul gol di Thiago Ribeiro, dà poi l'impressione di essere sempre (troppo) insicuro. 


IL TABELLINO


CAGLIARI-CATANIA 3-0
Cagliari (4-3-1-2): Avramov 6,5; Pisano 6,5, Astori 6,5, Canini 6, Agostini 6; Ekdal 6, Conti 6,5, Nainggolan 6,5; Cossu 7 (48' st Ariaudo sv); Pinilla 6,5 (43' st Larrivey sv), Thiago Ribeiro 6,5 (28' st Ibarbo 8). A disp.: Ruzittu, Gozzi, Bovi, Nené. All.: Ficcadenti 6,5
Catania (4-3-3): Terracciano 5; Motta 5, Bellusci 5, Spolli 6, Marchese 5,5; Lodi 6, Biagianti 5,5 (25' st Suazo 5,5), Seymour 5,5; Gomez 6 (9' st Lanzafame 5,5), Bergessio 5, Lllama 5 (31' st Catellani 5). A disp.: Kosicky, Capuano, Calapai, Ricchiuti. All.: Montella 5
Arbitro: Celi
Marcatori: 21' Thiago Ribeiro (Cag); 34' st Pinilla (Cag); 49' st Ibarbo (Cag)
Ammoniti: Cossu (Cag); Bellusci (Cat)
Espulsi: nessuno 

I VOSTRI COMMENTI

ADO DEN HAAG - 24/04/12

grande ibarbo, non saprei cosa deve ancora dimostrare per partire titolare, se l'anno prossimo la gazza lo da' centrocampista sara' un grosso acquisto x il fanta

segnala un abuso

liotrocatanese - 24/04/12

cavoli...Ibarbo è stupefacente!

segnala un abuso