TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Serie A: Fiorentina-Bologna 2-1, alla Viola il derby degli Appennini

Apre una magia di Chiesa, poi la pronta replica di Palacio. Decide un colpo di testa di Pezzella

di ANDREA GHISLANDI

Nel secondo anticipo della 4a giornata di Serie A, la Fiorentina batte 2-1 il Bologna e conquista la prima vittoria stagionale al 'Franchi'. Dopo un primo tempo con poche emozioni, la gara si accende nella ripresa. Al 6' apre Chiesa con un fantastico destro a giro, ma un minuto dopo arriva l'immediato pareggio di Palacio. Il gol-vittoria è di Pezzella al 24' con un preciso colpo di testa, al primo centro nel nostro campionato.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

Lapresse

Foto 11

Lapresse

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
Foto 19
Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Foto 28

LA PARTITA

Esulta la Fiorentina, si morde le mani il Bologna. Il derby dell'Appenino non entrerà nella storia, ma rilancia la squadra di Pioli e affossa quella di Donadoni: seconda vittoria di fila per il primo, secondo ko consecutivo per il secondo. La gara è stata a lungo equilibrata e nel primo tempo ha regalato davvero poco spettacolo. Poi il più giovane in campo (Chiesa) e il più anziano (Palacio) hanno deciso di movimentarla con due pregevoli gol: un classico botta e risposta, con la magia del figlio d'arte e la risposta del Trenza. La Fiorentina ha tenuto più il possesso palla e nel secondo tempo, con l'ingresso di Gil Dias, le cose sono decisamente migliorate. Una risorsa preziosa dalla panchina che Donadoni (purtroppo per lui) non ha: con Destro acciaccato, Petkovic ha confermato tutti i suoi limiti e non a caso la casella gol segnati in A è ancora fissa sullo 0. Viste anche le emergenze in difesa, impossibile chiedere di più ai rossoblù. Per la Viola, invece, mercoledì il banco di prova più duro a Torino contro la Juve. Arrivarci sulle ali dell'entusiasmo accende qualche speranza di sgambettare gli odiati rivali.

Per la sfida contro un pezzo del suo cuore (3 stagioni nelle Giovanili e due e mezzo in prima squadra), Stefano Pioli conferma l'11 che ha passeggiato a Verona con il Verona: 4-2-3-1 con Chiesa-Benassi-Thereau alle spalle di Simeone. Gli infortuni costringono Donadoni a rivoluzionare la difesa: esordio in campionato per l'ex Palermo Gonzalez. Il tecnico rossoblù abbandona il 4-2-3-1 visto con il Napoli e torna al 4-3-3: a perdere il posto è Destro, a cui viene preferito Palacio.

Nel primo tempo le emozioni si contano sulle dita di una mano e i due portieri, a parte qualche facile parata, non corrono particolari rischi. Gli ospiti pensano a chiudere tutti gli spazi e lasciare senza rifornimenti Simeone. Una tattica che porta i suoi frutti, visto che la retroguardia non corre pericoli e anzi, la migliore occasione capita sui piedi di Palacio alla mezzora: il Trenza, innescato da Verdi, calcia di prima intenzione ma non trova la porta. Tra i padroni di casa il più pericoloso è senza dubbio Chiesa che, a lungo latitante, si sveglia nel finale del tempo, prima costringendo Mirante a un parata a terra e poi con un cost to cost da applausi terminato con un rasoterra fuori di un soffio. Al 45' il risultato a reti bianche rispecchia le poche occasioni create dalle due compagini.

La ripresa comincia con i fuochi d'artificio, quelli che non si erano nemmeno intravisti nel primo tempo. Nel giro di 60 secondi è una girandola di emozioni. Chiesa sembra papà Enrico quando con un destro a giro da sogno fa secco Mirante. Il 'Franchi' esplode, ma la gioia del popolo viola viene spazzata via da Palacio subito dopo: l'argentino scambia con Taider e fa secco Sportiello da fuori. Primo gol con la maglia del Bologna per l'ex Inter. L'1-2 fa presagire a un grande spettacolo, ma le squadre si impauriscono un po' e il canovaggio del primo tempo torna a farlo da padrone. Ci vuole un episodio che arriva al 24': corner di Biraghi, Pezzella prende la rincorsa, salta più in alto di Krafth e di testa fa secco Mirante. Primo gol in Serie A per il difensore ex Betis che festeggia nel migliore dei modi la fresca convocazione con l'Argentina da parte di Sampaoli. Donadoni gioca il tutto per tutto: dentro Petkovic per Poli e passaggio al 4-2-3-1. Palacio è il più in palla dei suoi e nel finale sfiora la doppietta con un colpo di testa fermato solo dal palo. Sfortunato l'argentino e il Bologna, che subisce la seconda sconfitta di fila e martedì se la dovrà vedere con l'Inter. Per Pioli, invece, secondo successo consecutivo che allontana le critiche di inizio stagione: con un Chiesa così sognare l'Europa non è un delitto.

LE PAGELLE

Chiesa 7,5 - Il gol è un capolavoro di balistica degno di suo padre. Ma anche tanto altro.
Pezzella 7- Sicuro in difesa e cinico in attacco. Serata da incorniciare.
Benassi 5 - Primo tempo abulico e senza spunti per l'ex Torino. Pioli lo lascia negli spogliatoi.

Palacio 7 - Un gol di pregevole fattura e un palo che grida ancora vendetta. Torna al gol in A dopo 16 mesi. Il migliore dei suoi.
Di Francesco 5 - Gioca largo a sinistra, ma combina davvero poco.
Krafth 4,5 - Serata da dimenticare per lo svedese, che si fa saltare da Chiesa e beffare da Pezzella. Disastro.

IL TABELLINO

FIORENTINA-BOLOGNA 2-1
Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello 6; Gaspar 6, Pezzella 7, Astori 5,5, Biraghi 6; Badelj 6, Veretout 6; Chiesa 7,5 (37' st Eysseric sv), Benassi 5 (1' st Gil Dias 6,5), Thereau 6 (33' st Vitor Hugo sv); Simeone 5,5. A disp.: Dragowski, Cerefolini, Milenkovic, Olivera, Laurini, Cristoforo, Sanchez, Lo Faso, Babacar. All.: Pioli 6
Bologna (4-3-3): Mirante 6; Krafth 4,5, Gonzalez 6, Helander 5,5, Masina 6 (31' st Mbaye 6); Poli 5,5 (28' st Petkovic 5), Pulgar 6, Taider 6; Verdi 6, Palacio 7, Di Francesco 5 (35' st Okwonkwo sv). A disp.: Da Costa, Nagy, Donsah, Crisetig, Destro. All.: Donadoni 6
Arbitro: Valeri
Marcatori: 6' st Chiesa (F), 7' st Palacio (B), 24' st Pezzella (F)
Ammoniti: Palacio (B), Badelj (F), Di Francesco (B), Helander (B)

TAGS:
Fiorentina
Bologna
Serie a
4a giornata
Chiesa
Palacio
Pezzella

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X