Serie A: Bologna-Fiorentina 1-2, Pioli torna a vincere

Al Dall'Ara due gol direttamente da calcio d'angolo (autogol di Mirante e Pulgar), nella ripresa decide tutto Chiesa

di CESARE ZANOTTO

Colpo in trasferta per la Fiorentina, che passa 2-1 al Dall'Ara e torna al successo dopo due sconfitte consecutive. La squadra di Pioli sblocca la gara grazie all'autogol di Mirante sugli sviluppi di un calcio d'angolo di Veretout (41'). Il momentaneo pareggio, soltanto tre minuti più tardi, arriva nuovamente direttamente da un corner e stavolta porta la firma di Pulgar (44'). Nella ripresa il decisivo gol di Chiesa al 71'.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ansa

Foto 2

Ansa

Foto 3

Ansa

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

Ansa

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13
Foto 14
Foto 15
Foto 16

LA PARTITA
La Fiorentina torna a correre dopo un mese disastroso, nel quale erano arrivati soltanto due punti in 4 gare con la zona Europa che iniziava ad allontanarsi. Il 2-1 in casa del Bologna è fondamentale per la testa, per l'ambiente e per la classifica, visto che - ad eccezione dell'Atalanta - tutte le dirette concorrenti per l'Europa League hanno pareggiato.

Pioli conferma il consueto assetto e va a giocarsela con Gil Dias nel tridente completato da Simeone e Chiesa. La partita, nei primi 40 minuti, è soprattutto una sfida tattica e strategica, nella quale il Bologna sceglie di attendere e la Fiorentina pure, ad eccezione di qualche strappo firmato Chiesa o Gil Dias. I padroni di casa, privi dell'infortunato Verdi, cambiano modulo e si presentano con un 4-3-1-2 dove Dzemaili è il trequartista alle spalle della coppia Palacio-Destro: una scelta che in avvio crea qualche problema alla Viola, visto che lo svizzero è bravo a liberarsi per andare al tiro o per cercare l'imbucata per le punte; poi, però, Pioli adotta le giuste contromisure e l'equilibrio diventa pressoché totale.

Il vantaggio della Fiorentina arriva dunque grazie a un calcio d'angolo di Veretout, che colpisce il palo più lontano ma la sfera va a sbattere su Mirante per lo 0-1 della Viola al minuto 41. Trascorrono nemmeno 180 secondi e il Bologna - incredibilmente - pareggia i conti con un nuovo corner: Pulgar batte con il destro e sorprende Sportiello, che sfiora appena ma non riesce a evitare l'1-1 (44'). Una combinazione più unica che rara, della quale si parlerà ovunque a lungo come forse, molto presto, l'Italia si renderà conto di avere in casa un talento fuori dal comune: Fderico Chiesa. E' lui l'uomo del match, reso vibrante grazie alle sue sgasate piene di classe e grinta, prima dell'1-2 decisivo al 71': il figlio di Enrico parte da destra e anticipa Helander, prima di fare sedere De Maio con una finta e poi colpire Mirante con un sinistro all'angolino. Un capolavoro che inchioda nuovamente Donadoni, al quarto k.o. nelle ultime cinque partite.

LE PAGELLE

Chiesa 7,5 - Il più vivo in campo, in un pomeriggio dove in generale c'è poca voglia di prendere l'iniziativa. Dribbling e accelerazioni per scardinare la difesa rossoblù, il gol del 2-1 è una perla.

Veretout 6,5 - Mezz'ala completa, che in entrambe le fasi garantisce quantità e qualità. Sblocca la sfida direttamente dal calcio d'angolo, anche se c'è la decisiva complicità di Mirante.

Simeone 5 - Prova opaca per l'argentino, che non riesce mai a liberarsi per andare al tiro. E scarso anche il lavoro senza palla.

Palacio 5,5 - Molta corsa, ma la generosità non basta. Ha una buona occasione e la fallisce.

Dzemaili 5,5 - Schierato come trequartista, inizia bene e va un paio di volte al tiro. Poi la Fiorentina gli prende le misure e lui cala soprattutto dal punto di vista fisico.

IL TABELLINO

BOLOGNA-FIORENTINA 1-2
Bologna (4-3-1-2): Mirante 5,5; Mbaye 5,5, Helander 5, De Maio 5,5, Masina 5; Poli 6 (40' st Avenatti sv), Pulgar 6, Donsah 5,5 (31' st Di Francesco sv); Dzemaili 5,5; Palacio 5,5, Destro 6 (23' st Orsolini 5,5).
A disp.: Santurro, Ravaglia, Krafth, Torosidis, Gonzalez, Nagy, Crisetig, Krejci, Falletti. All.: Donadoni 5
Fiorentina (4-3-3): Sportiello 5,5, Laurini 5,5 (1' st Gaspar 6), Milenkovic 6, Astori 6,5, Biraghi 6; Veretout 6,5, Badelj 6, Benassi 6; Chiesa 7,5, Simeone 5 (23' st Falcinelli 5,5), Gil Dias 6 (34' st Vitor Hugo sv).
A disp.: Dragowski, Cerofolini, Saponara, Eysseric, Dabo, Maxi Olivera, Cristoforo, Thereau. All.: Pioli 6
Arbitro: Doveri
Marcatori: 41' aut. Mirante (B), 44' Pulgar (B), 26' st Chiesa (F)
Ammoniti: 
Mbaye, Poli (B); Biraghi (F)
Espulsi: -

LE STATISTICHE
- Torna alla vittoria la Fiorentina, dopo due pareggi e due sconfitte nelle precedenti quattro partite di Serie A.
- I viola hanno vinto due delle ultime tre trasferte di Serie A (1P), tanti successi quanti nelle precedenti 13.
- Il Bologna invece ha perso sei delle ultime otto partite di campionato (2V); nel parziale ha subito almeno due reti in sette occasioni.
- Il gol Pulgar è arrivato direttamente corner; prima di questa partita nella Serie A 2017/18 c’era riuscito solo Callejon (v Sassuolo).
- Primo gol in questo campionato per Pulgar, che non segnava in Serie A da ottobre 2016 (a Bentegodi contro il Chievo).
- Era da ottobre (contro il Benevento) che la Fiorentina in trasferta non segnava più di una rete nella stessa partita di Serie A.
- Seconda rete di Federico Chiesa contro il Bologna in campionato (in gol anche all'andata), a nessuna altra squadra in Serie A ha segnato di più.

TAGS:
Calcio
Bologna
Fiorentina

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X