TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Benevento, Ciciretti vicino al Getafe

Lunedì summit decisivo per il passaggio del centrocampista in Spagna in prestito fino a giugno: per la prossima stagione si cerca l'intesa col Napoli

Benevento, Ciciretti vicino al Getafe

Ciciretti vicinissimo al Getafe: il centrocampista del Benevento, che sembrava destinato al Napoli, potrebbe trasferirsi in Spagna in prestito fino a giugno. E' previsto per lunedì il summit decisivo con le due società a un passo dall'accordo secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb.com. Il club di De Laurentiis comunque non scompare dal futuro del giocatore: il Benevento deve solo formalizzare l'intesa con gli azzurri per la prossima stagione.

Il futuro del 24enne romano comunque resta tinto d'azzurro: il passaggio al Napoli a parametro zero (il suo contratto scade a giugno) sembra cosa fatta. Per qualche tempo si era valutato l'ipotesi di un suo arrivo sotto al Vesuvio già a gennaio o, in alternativa, il Napoli aveva pensato di inserirlo nell'affare Verdi. Ma il matrimonio tra Ciciretti e la squadra di Sarri si farà solo in estate. Per ora la pista spagnola si avvicina sempre di più: il Getafe, secondo indiscrezioni di mercato, offrirebbe duecentomila euro per avere in prestito il centrocampista con il Benevento che risparmierebbe anche sull'ingaggio. 

ALTRE TRATTATIVE

Chi potrebbe davvero arrivare al Napoli a gennaio è Simone Verdi. E il Bologna inizia a valutare seriamente le alternative nel caso in cui dovesse perdere il suo attaccante. Il primo nome della lista è quello di Riccardo Orsolini, esterno poco utilizzato da Gasperini. Il giocatore dell'Atalanta è di proprietà della Juventus e potrebbe trasferirsi in Emilia per cercare un maggior minutaggio e fare esperienza in A. L'attaccante potrebbe raggiungere Donadoni in prestito fino a giugno con un diritto di riscatto fissato a 7 milioni e un controriscatto, a favore dei bianconeri, di 12. Il club rossoblu, nel frattempo, stringe per il difensore Nehuen Paz: l'argentino classe '93 del Newell's Old Bopys potrebbe arrivare per 800mila euro più il 10% su una possibile futura rivendita. 

In casa Torino, intanto, si pensa a blindare Daniele Baselli, finito nel mirino del Milan. Secondo Tuttosport i granata non avrebbero alcuna intenzione di privarsi del centrocampista vista l'intenzione di mister Mazzarri di puntare forte sul giocatore. 

Molto attivo in questa sessione di mercato è il Cagliari che avrebbe trovato l'accordo con Charalampos Lykogiannis: il laterale greco è in scadenza con lo Sturm Graz e ha dato il suo assenso al trasferimento in Italia. Per i sardi resta da perfezionare l'intesa con gli austriaci. 

La Roma, che è vicina a cedere Bruno Peres, ha un piano per Bereszynski: il terzino polacco della Samp potrebbe arrivare, nei piani di Monchi, in prestito gratuito con diritto oppure obbligo di riscatto. I giallorossi pensano anche a rinforzare il centrocampo e per questo valutano Hakim Ziyech, marocchino 24enne dell'Ajax.

Il Sassuolo deve sostituire Paolo Cannavaro al centro della difesa: il nome forte è quello di Mauricio Lemos del Las Palmas che la scorsa estate era stato accostato anche a Inter e Roma. Il difensore uruguaiano è un classe 1995 e ha un contratto fino al 2021 con una valutazione tra i 6 e gli 8 milioni. Il club neroverde non molla nemmeno Babacar anche se l'attaccante della Fiorentina ha un ingaggio elevato. Per superare questo ostacolo gli emiliani sperano di convincere la Viola dando il consenso al trasferimento di Politano a giugno e instaurare così una doppia operazione che consenta ai due club di venirsi incontro.

TAGS:
Calcio
Serie A
Mercato
Ciciretti
Benevento
Getafe

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X