SportMediaset

Cerca

Inter, il giorno di Stramaccioni

Oggi ad Appiano la presentazione

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Andrea Stramaccioni

Lo aveva detto e lo ha fatto Andrea Stramaccioni: "Se il presidente chiama io rispondo". E così è stato. Oggi, alle 17, l'ormai ex tecnico della Primavera sarà ad Appiano Gentile per la presentazione e il suo primo allenamento. In panchina il tecnico romano, 36 anni appena e una laurea in giurisprudenza in tasca, sarà affiancato da Beppe Baresi visto che lui ha il patentino di seconda. Al posto di Stramaccioni ci sarà, invece, Andrea Bernazzani.

Stramaccioni ha mosso i primi passi allo Zeta Sport, una società di Monte Sacro, quartiere di Roma, con la quale vince il titolo provinciale. Allo Zeta Sport arriva dopo aver lasciato il calcio giocato per un grave infortunio (nel Bologna in serie C, con Renzo Ulivieri sulla panchina emiliana).

Per Stramaccioni molta gavetta e tante vittorie. Nel suo curriculum ci sono tre scudetti: uno nei dilettanti con i ragazzi della Romulea e gli altri due nelle giovanili della Roma, con i Giovanissimi e gli Allievi Nazionali (con loro anche l'Arco di Trento del 2010). Il primo cambiamento importante nel 2005 quando Bruno Conti lo strappa alla Romulea (societa' legata alla Lazio), offrendogli la panchina degli Esordienti della Roma. In quell'anno passa dagli Esordienti ai Giovanissimi Regionali per arrivare ai Nazionali: in pochi mesi salta quattro categorie. Nel 2006 arriva il secondo tricolore proprio alla guida dei Giovanissimi e nel 2010 il terzo con gli Allievi Nazionali. Il secondo cambiamento importante la scorsa estate, quando a Stramaccioni arrivano due offerte. La prima è dell'Inter, la seconda da parte di Arrigo Sacchi per la panchina dell'Italia Under 17.
Il tecnico romano vuole continuare ad allenare squadre di club e così si trasferisce a Milano per guidare la Primavera dell'Inter. Ora il grande salto che calcio che conta.

I VOSTRI COMMENTI

cavroncitodelleasturie - 27/03/12

JUVE magari dopo il triplete volevano fare il poker......
volevo rispondere a delle uscite di un interista....non vedo più il suo commento....anche lui è stato esonerato?

segnala un abuso

Juvedasempre - 27/03/12

Lippi aveva ragione,qualche calcio nel di dietro ai giocatori? Moratti comunque dovrebbe lasciare a chi se ne intende le decisioni (non certo i suoi collaboratori attuali). Quattro allenatori in una stagione non sono troppi?

segnala un abuso

zlatan23 - 27/03/12

yacky ahahah hai ragione forse moratti avra' fatto questo ragionamento e' ha scelto il grande stramaccioni ahahah

segnala un abuso

Yacky1957 - 27/03/12

@zlatan33: beh, vista l'età media dei giocatori dell'Inter e visto il detto che "da vecchi si torna un po' bambini", forse hanno trovato l'allenatore giusto.... Buahuahuahuahuaaaaaaaaaaa.....

segnala un abuso

kaly10 - 27/03/12

Lunga gavetta ???? Ma se nel 2010 allenava gli esordienti !!!!

segnala un abuso