Thiago Batistuta sul piccolo schermo

Il figlio di Bati-gol in una serie tv

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

bati jr

di Matteo Dotto
Assomiglia a Kakà, è figlio di uno dei più grandi cannonieri della storia del calcio e ha un pregio: quello dell'originalità. Si perchè Thiago Batistuta, sangue argentino ma passaporto italiano (è nato a Firenze), ha pensato bene di non dedicarsi allo sport di papà Gabriel ma di darsi allo spettacolo. Dove, per qualche tempo, si era cimentata mamma Irina ai tempi di TeleMonteCarlo di proprietà dei Cecchi Gori.

Dal prossimo 15 marzo Batistuta junior, 18 anni, sarà uno dei protagonisti della serie tv "Consentidos", in onda su Canal 13, una delle televisioni principali d'Argentina. Thiago, che studia seriamente teatro e che gioca, per divertirsi, a calcio interpreterà il personaggo di Martin. La casa di produzione del programma, Ideas del Sur, si aspetta molto dalla serie e dal piccolo Batistuta. Uno che di esperienze al seguito del babbo ne ha da vendere: parla correttamente italiano, spagnolo e inglese, ha vissuto oltre che a Firenze e Roma (non a Milano, dove Bati non si portò dietro la famiglia nei suoi sei mesi nerazzurri) anche in Qatar e in Australia.

La famiglia Batistuta vive da un anno e mezzo a Reconquista, la città nell'estremo nord dell'Argentina dove sono nati Gabriel e Irina. Il Bati-gol si diletta a giocare a golf e a polo e a mandare avanti, con il padre, l'azienda agricola di famiglia. Terra e vacche hanno preso il posto del pallone e della porta. Diciamo che per provare ad avere un altro Batistuta calciatore, Gabriel ha ancora tre chances: si chiamano Lucas, Joaquin e Shamel, i suoi figli di 14, 12 e 6 anni. E dire che, nella dolce attesa di Thiago l'attore, Gabriel sperava che fosse femmina e si chiamasse Selene...

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento