Nazionale, ecco l'Italia di Mancini: Bonucci unico senatore

Contro l'Arabia Saudita il ct potrebbe lanciare Balotelli con Insigne e Politano. Spazio anche a Cristante

Nazionale, ecco l'Italia di Mancini: Bonucci unico senatore

L'Italia prova a ripartire: l'era Mancini prende il via da San Gallo, in Svizzera, dove gli Azzurri affrontano in amichevole l'Arabia Saudita. La prima del nuovo ct è già una rivoluzione con capitan Bonucci unico reduce e solo senatore. Nel 4-3-3 l'attacco sarà guidato da Insigne e Politano con il probabile utilizzo di Balotelli (anche se potrebbe essere risparmiato in vista della prossima gara contro la Francia nella "sua" Nizza).  

E' comunque proprio quello di SuperMario il nome da cui Mancini vuole ripartire: in questi giorni di ritiro i compagni lo hanno apprezzato per impegno e maturità. E ora per lui arriva la grande occasione di riprendersi l'Italia visto che alla guida c'è il suo grande maestro, colui che lo lanciò e lo consacrò tra i grandi ai tempi dell'Inter. Ma la Nazionale del Mancio sarà, di fatto, tutta nuova. Il primo erede del dopo-Buffon è Gigio Donnarumma (nonostante la maglia numero 1 sia sulle spalle di Sirigu): il milanista proverà a dimostrare di essersi già lasciato alle spalle una stagione difficile e tormentata e soprattutto dovrà dimostrare di avere la mente libera dai pensieri legati al futuro (con l'inevitabile tormentone di mercato già destinato a caratterizzare la sua estate). I terzini saranno Zappacosta e Crisicito (che ha ritrovato l'Italia in tutti i sensi dopo l'addio allo Zenit e il ritorno al Genoa). Al fianco di capitano Bonucci il compagno di squadra Romagnoli, coppia che la stagione del Milan ha consolidato e affiatato. La regia sarà nelle mani del napoletano Jorginho mentre gli interni in mediana saranno Pellegrini e Cristante (con l'atalantino che potrebbe raggiungere il compagno di reparto a Roma, stando ai rumors di mercato). In avanti le novità maggiori: fuori Belotti e indisponibile Immobile, coloro che si sono divisi l'attacco azzurro degli ultimi tempi, Mancini ripartirà da Insigne e Politano come esterni: il centravanti lo dovrebbe fare Balotelli anche se il ct ha ammesso di pensare a un suo utilizzo per la prossima amichevole. Ma il favorito resta lui, SuperMario, la novità più attesa in una Nazionale già rivoluzionata che prova a ripartire e a lasciarsi alle spalle le macerie dell'annata più disastrosa della sua storia.

TAGS:
Calcio
Nazionale
Italia
Mancini
Arabia Saudita
Formazione

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X