TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Cairo: "Ventura sembrava un ospite, è più allenatore che un ct"

Il presidente del Torino: "Sinceramente alla fine di questa avventura non ho visto l'uomo che conoscevo"

Cairo: "Ventura sembrava un ospite, è più allenatore che un ct"

Di calcio, come da lui più volte ricordato nel post Italia-Svezia, Gian Piero Ventura ne ha visto molto. Tante scommesse - alcune vinte, altre perse - e un'esperienza lunga cinque anni che lo legherà per sempre al Toro. Un lustro che era iniziato dal basso, con la serie B nel 2011, e che aveva toccato la vetta più alta nel marzo 2015, con gli ottavi di finale di Europa League persi contro lo Zenit. A guidarlo, dall'alto, sempre lui, il presidente granata Urbano Cairo: un sodalizio durato fino al giugno 2016, fino alla chiamata per la Nazionale. Fino, quindi, all'esperienza più sfortunata che, oggi, fa dire a Cairo parole pesanti sul conto del ruolo rivestito dall'allenatore negli ultimi mesi: "Sinceramente, alla fine di questa avventura, non ho visto il Ventura che conoscevo. Mi è sembrato di vedere quasi un ospite, più che un ct".

"Forse Ventura è più un allenatore da squadra che da Nazionale", ha aggiunto Cairo prima di partecipare alla commissione diritti tv della Lega Serie A. "Da ct ha i giocatori per poco tempo a disposizione, non ho visto il vero Ventura - ha concluso il presidente granata -. Nella Svezia sono giocatori di due metri, giocare tutte le palle alte significa sbattere su un muro. E' il contrario di ciò che andava fatto. Le dimissioni? Sono una cosa epocale".

TAGS:
Ventura
Cairo
Nazionale
Torino

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X