TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Albania, De Biasi: "Per battere l'Italia dovremo dare il 110%"

Il commissario tecnico: "Servirà la gara perfetta per fare punti a Palermo"

foto Afp

Da Coverciano a Tirana parola a Gianni De Biasi nella settimana che porta alla sfida tra Italia e Albania di Palermo. "Contro l'Italia cercheremo di fare la partita perfetta" Racconta il tecnico veneto. "Giocare con gli azzurri - spiega - è sicuramente una cosa gratificante, perchè giochiamo contro una nazionale quattro volte campione del mondo. Purtroppo per noi, l'Italia ha giocatori che stanno facendo bene nel loro campionato, che giocano con continuità, che fanno gol, e questa sarà una difficoltà in più".

"Le grandi squadre - aggiunge il ct albanese - sono uno stimolo incredibile. Credo che il nome dell'avversario e la voglia di rivincita, possano essere una molla per dare ulteriore motivazione ai nostri ragazzi. La nostra forza è di essere squadra, essere più determinati degli altri e tirare fuori quelle qualità che abbiamo dimostrato di avere in più di una circostanza".

Costretto a rivoluzionare la difesa, per squalifiche ed infortuni, De Biasi non nasconde la voglia di sorprendere gli azzurri: "Sarei strafelice se riuscissimo a vincere, ma si tratta di un'impresa molto difficile. Noi ci stiamo preparando a fare una partita da squadra vera provando a mettere in difficoltà l'Italia. Dobbiamo giocare senza commettere ingenuità ed errori, dando il 110% di noi stessi". L'Albania si trova al quarto posto nel girone di qualificazione ai mondiali del 2018, con 6 punti, e ha collezionato due vittorie e due sconfitte.

TAGS:
De Biasi
Albania
Italia
Palermo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X