Tennis, Novak Djokovic interrompe la collaborazione con Boris Becker

Comunicato su Facebook: "Insieme abbiamo raggiunto livelli altissimi"

Becker-Djokovic, Afp

Boris Becker non è più l'allenatore di Novak Djokovic. A dare l'ufficialità della notizia è stato lo stesso tennista serbo, con un messaggio sul proprio profilo Facebook: "Dopo tre anni di successi, abbiamo deciso insieme di interrompere la nostra collaborazione. Insieme abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Ora voglio mantenere un ottimo livello di gioco, presto deciderò i miei prossimi passi".

Con Boris Becker come allenatore Novak Djokovic (dal dicembre 2013) ha conquistato 25 titoli, tra cui 6 tornei dello Slam e 14 Masters 1000. Non sono ancora chiari i veri motivi dell'addio: nelle scorse settimane era circolata la voce di possibili screzi tra i due dopo che Becker aveva dato un ultimatum a Djokovic in merito alla presenza di un guru spirituale ingaggiato dal serbo, di nome Pepe Imaz, per lenire i suoi mali. Una versione già smentita. Nei prossimi giorni si conosceranno le mosse di Djokovic, che difficilmente resterà ad allenarsi con il solo Vajda.

TAGS:
Djokovic
Becker
Tennis

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X