Play off Nba: i Raptors accelerano, Boston non perdona. New Orleans inarrestabile

Toronto supera ancora Washington grazie a DeRozan, mentre i Celtics e i Pelicans hanno la meglio per la seconda volta consecutiva su Milwaukee e Portland

Play off Nba: i Raptors accelerano, Boston non perdona. New Orleans inarrestabile

Su tre gare dei play off, nessuna serie ha visto il capovolgimento del risultato della prima gara. DeRozan e Valančiūnas portano Toronto sul 2-0 contro i Wizards (119-130) mentre Boston, anche senza Irving, raddoppia contro Milwaukee (106-120). Stessa cosa per New Orleans, che grazie ad un grande Holiday strapazza Portland 111-102 e si porta avanti di due nella serie.

(GARA-2) WASHINGTON WIZARDS-TORONTO RAPTORS 119-130
Toronto continua nel suo grande periodo di forma, superando in gara-2 Washington e portando la serie sul 2-0. All’Air Canada Centre i Raptors partono alla grande, chiudendo il primo quarto con il punteggio di 27-44, mentre nel secondo rimangono sempre al comando della gara. Wizards che però non ci stanno e nel terzo parziale tentano di riaprire il match, ma nell’ultima parte Toronto chiude i conti. A Washington non bastano un super Wall, autore di 29 punti, e i 20 punti di Scott per portare la serie in parità, visto che DeRozan è in forma smagliante: per lui infatti ben 37 punti, mentre Lowry e Valanciunas chiudono con una doppia doppia ciascuno, il primo con 13 punti e 12 assist, il secondo con 19 punti e 14 rimbalzi. Bene anche Miles con 18 punti. Adesso si fa dura per i Wizards interrompere la marcia vincente dei Raptors, che sta confermando la stagione fin qui disputata: c’è bisogno subito di una vittoria in gara-3 per poter avere ancora qualche speranza di andare avanti nei play off.

(GARA-2) MILWAUKEE BUCKS-BOSTON CELTICS 106-120
Chi si aspettava Boston così arrembante senza il suo miglior giocatore, ossia Kyrie Irving? Milwaukee deve arrendersi e concedere anche gara-2. Partenza col botto per i Celtics, che chiudono il primo quarto 22-33, subendo il ritorno dei Bucks solo nella frazione successiva: Boston nel secondo tempo riesce a controllare i cestisti avversari e porta a casa la seconda vittoria consecutiva in questi play off. Un successo merito soprattutto del buon affiatamento del quintetto iniziale, con tre giocatori che hanno superato i 15 punti, ossia Horford (23), Brown (16) e Tatum, sicuramente il migliore con i 30 punti messi a referto. De sottolineare anche l’apporto di Larkin con i suoi 18 punti. Non poteva che essere lui il leader di Milwaukee, colui che fino alla fine ha tentato in tutti i modi di ribaltare il punteggio: Antetokounmpo chiude la sua gara con 30 punti, cinque in più di Middleton e più del doppio di Bledsoe (12).

(GARA-2) NEW ORLEANS PELICANS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 111-102
Gara-2 vede New Orleans superare ancora una volta Portland, ora costretta a ribaltare la serie sfavorevole. Primo quarto molto equilibrato, conclusosi sul 25-23, poi nel secondo i Blazers prendono le distanze con il parziale di 29-36. Nel secondo quarto c'è il calo di Portland, che permette ai Pelicans, con un secco 33-19, di portarsi avanti in un momento molto importante e di gestire quindi l'ultima ripresa a proprio piacimento. Suona la carica Anthony Davis, dall'alto della sua doppia doppia con 22 punti e 13 rimbalzi, seguito a ruota da Mirotic (17) e da Rondo, doppia doppia con 16 punti e 10 rimbalzi. Il migliore di New Orleans è stato sicuramente Holiday, che ha superato la soglia dei 30 punti e ha rappresentato la vera spina nel fianco degli avversari per tutta la durata della gara. Blazers che si sono affidati a McCollum, autore di 22 punti, e a Lillard (17), mentre Aminu chiude con una doppia doppia di 14 punti e 15 rimbalzi. Portland deve cambiare decisamente registro per rimettersi in gioco.

TAGS:
Basket
Nba
Playoff

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X