Olimpia, Repesa pensa al Maccabi: "Sarà dura, ma insieme al nostro pubblico ce la faremo"

Il coach dell'EA7 prima della sfida di Eurolega: "Non dobbiamo farli correre"

Jasmin Repesa, LaPresse

Jasmin Repesa mette in guardia i suoi prima dell'esordio in Eurolega contro il Maccabi Tel Aviv: "Ci aspetta una partita difficilissima - ha detto il coach dell'Olimpia Milano parlando della partita di giovedì al Forum - Se possono correre sono eccezionali e in grado di segnare facilmente 100 punti. Credo però che se eseguiremo bene le nostre idee ce la faremo. Mi aspetto che il pubblico capisca l’importanza della gara". 

Non sarà un debutto semplice per le Scarpette Rosse, in una stagione in cui tutti si aspettano il salto di qualità a livello europeo. Il Maccabi ha conquistato l'Eurolega nel 2014, vincendo le Final Four proprio a Milano, e anche se il roster da allora è notevolmente cambiato resta un avversario di tutto rispetto: "Hanno fatto un mercato straordinario, come non si vedeva da anni - ha detto Repesa - Dobbiamo limitare le palle perse e non dobbiamo permettergli di pressare dopo i canestri segnati".

Il coach croato ha identificato i punti forti della squadra israeliana negli americani Victor Rudd e Devin Smith: "Sono due ali forti che tirano da fuori, loro tengono quattro giocatori larghi e noi dovremo adattarci nel modo migliore a questa tipologia di gioco". Repesa è comunque fiducioso, anche perché se l'Olimpia vuole far bene in Eurolega non può permettersi passi falsi in casa: "Se eseguiremo bene le nostre idee ce la faremo, insieme ad un pubblico che mi aspetto capisca l’importanza della gara, per quanto sia solo la prima”.

TAGS:
Basket
Olimpia Milano
Eurolega
Maccabi Tel Aviv
Repesa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X