Nba: super Belinelli non basta, Warriors corsari

Marco segna 22 punti ma Charlotte perde in overtime coi Pelicans, Golden State espugna Milwaukee, successi per Clippers, Rockets e Celtics

Nba: super Belinelli non basta, Warriors corsari

Nove gare nella notte Nba. Marco Belinelli registra la sua miglior partita con la maglia di Charlotte con 22 punti e 10 rimbalzi ma gli Hornets perdono dopo un supplementare sul campo dei New Orleans Pelicans di Anthony Davis. Bollenti i Golden State Warriors che passano a Milwaukee con 33 punti di Durant per la settima vittoria di fila. Vittorie anche per i Clippers sui Bulls, per i Rockets sui Jazz e per Boston in casa dei Pistons.

Un magico Marco Belinelli da 22 punti con 7 triple a bersaglio e 10 rimbalzi non è sufficiente agli Charlotte Hornets, battuti 121-116 in overtime a New Orleans dai Pelicans. Charlotte fa gara di testa ma nel finale spreca 10 punti di vantaggio: Kemba Walker, 25 punti, ha la palla per vincere nei regolamentari ma il suo tiro finisce sul ferro. Nel supplementare Jrue Holiday, 22 punti e 9 assist, e soprattutto Anthony Davis, 38 con 16 rimbalzi, fanno la differenza per i Pelicans che conquistano la seconda vittoria consecutiva.

Vittoria esterna per i Golden State Warriors che passano 124-121 a Milwaukee contro i Bucks, campo dove la scorsa stagione persero per la prima volta dopo 24 successi. La differenza la fanno Durant, 33 punti, e Klay Thompson, 29, che vanificano i 30 di Antetokounmpo e i 28 di Jabari Parker e confezionano il settimo successo consecutivo. Ritrova la vittoria Boston che passa 94-92 a Detroit contro i Pistons: decisivo Al Horford, 18 e 11 rimbalzi al rientro dall'infortunio. Il pivot ex Atlanta firma il canestro del sorpasso e poi la stoppata sul tentativo finale di Baynes.

Il solito James Harden, 31 punti e 10 assist, guida gli Houston Rockets di Mike D'Antoni al successo 111-102 sugli Utah Jazz. Prosegue il momento positivo dei Los Angeles Clippers che stoppano i Chicago Bulls 102-95 con 26 punti e 13 rimbalzi di Blake Griffin. Colpo esterno dei Miami Heat che passano 114-111 a Washington nonostante i 34 punti a testa di Wall e Beal per gli Wizards. Mavericks e Timberwolves cadono a Orlando e Memphis rispettivamente mentre i Philadelphia 76ers piegano 120-105 i Phoenix Suns con 26 punti in 20 minuti di un magico Joel Embiid.

TAGS:
Basket
Nba
Belinelli
Warriors
Rockets
Celtics
Bulls

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X