Nba: serata di sorprese. Perdono Golden State, Cleveland e Oklahoma

I Thunder hanno rincorso per l'intera partita Utah. Warriors in difficoltà e nervosi nel finale

Nba: serata di sorprese. Perdono Golden State, Cleveland e Oklahoma

Disattesi tutti i pronostici e tifosi increduli. Thunder mai entrati in partita perdono 96-87 contro Utah. I Cavaliers perdono contro Orlando Magic 93-114. Brutta serata anche per Golden State. I Warriors vengono battuti da Memphis per 111-101 e nel finale viene meno anche la lucidità. Curry espulso per aver lanciato il paradenti contro l'arbitro, Durant si accoda alle proteste e vengono spediti entrambi fuori. Risultato 111-101 per i Grizzlies.

Non è una novità che Memphis metta in difficoltà Golden State e che riesca addirittura a vincere, questa volta 111-101. I sessantasei punti effettuati dalla coppia Curry-Durant, prima di essere mandati fuori, non sono stati sufficienti per superare i Grizzlies. Memphis. Nella terza frazione la svolta del match: Golden State tira 6/22 dal campo e i Grizzlies hanno gioco facile a volare ben oltre la doppia cifra di vantaggio, trascinati dai 34 punti e 14 rimbalzi (nonostante le 7 palle perse) di Marc Gasol, decisivo nei 36 minuti trascorsi sul parquet.

LeBron James è sempre l'uomo in più delle partite, ma non sempre ci si può affidare solo ed unicamente a lui. Nel primo quarto James ha segnato 14 punti, tirando con un convincente 6/8 dal campo. Nonostante il suo personale, è Orlando a guidare il match con 18 lunghezze di margine: 36-18, un parziale che ha segnato in maniera definitiva una sfida in cui Cleveland è riuscita a riportarsi al massimo sul -7 nel terzo quarto, prima di essere travolta da un 12-0 di parziale.

Westbrook è stato neutralizzato dalla difesa Utah non andato oltre 2/11 al tiro, in una serata da 6 punti e un -18 di plus/minus. Altra storia per George ed Anthony che hanno realizzato rispettivamente 22 e 26 punti, pochi per portare avanti Oklahoma. Utah in avanti si dal primo quarto, si sono fatti rincorrere dai Thunder, lasciando qualcosa nell'ultimo quarto. Poca cosa, però, i Jazz vincono 96-87.

Non c'è storia tra Clippers e Suns, finisce con un sonoro 130-88. Gallinari chiude con 12 punti e 8 rimbalzi, Blake Griffin miglior marcatore con 29.

Nelle altre partite della notte. Torornto Raptors-Philadeplphia 76ers 128-94. I chicago Bulls pertono contro San Antonio 77-87. Houston-Dallas 107-91. Partita tirata tra Miami Heat e Indiana Pacers. I Pistons si impongono a New York battendo i Knick 111-107. Milwaukee-Portland 113-110. Denver Nuggets-Sacramento Kings 96-79.

TAGS:
Basket
Nba
Golden State
Cleveland

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X