Nba: rullo compressore Houston, Golden State non allenta la presa

I Rockets superano i Thunder, in Eastern Toronto batte a fatica gli Hawks. Ancora un sorriso per Belinelli

Nba: rullo compressore Houston, Golden State non allenta la presa

Houston arriva a sedici vittorie consecutive mandando al tappeto anche i Thunder e confermando la leadership nella Western Conference di Nba. Prova a tenere il passo Golden State, che nella notte Nba continua a rincorrere la vetta superando i Nets non senza qualche difficoltà. In Eastern non traballa il primato di Toronto, ma contro gli Hawks non mancano i brividi. I 76ers di Belinelli volano e stendono anche Charlotte.

GOLDEN STATE WARRIORS-BROOKLYN NETS 114-101
I Warriors soffrono ma riescono a portare a casa un successo che può rivelarsi fondamentale. Per due volte i Nets trovano il vantaggio, per due volte la risposta di Golden State è perfetta e la vittoria si conclude anche con il largo margine di +13. Stephen Curry chiude con 34 punti a referto e la rincorsa a Houston in Western Conference può proseguire.

TORONTO RAPTORS-ATLANTA HAWKS 106-90
Il fanalino di coda della Eastern Conference si mostra più determinato che mai nel voler complicare i piani alla capolista. Per DeMar DeRozan (25 punti) e compagni il distacco cresce solo nell’ultimo quarto al termine di una gara combattuta punto su punto.

CHARLOTTE HORNETS-PHILADELPHIA 76ERS 114-128
Non suona la sveglia per gli Hornets arrivati al quarto ko consecutivo. I 76ers ingranano la marcia giusta nel secondo quarto e non si fermano più con un Robert Covington da 22 punti. Per Marco Belinelli 11 punti in 28 minuti. Più in forma di tutti è Dwight Howard, ma i suoi 30 punti non evitano la sconfitta di Charlotte.

OKLAHOMA CITY THUNDER-HOUSTON ROCKETS 112-122
La paura per i Rockets dura solo pochi minuti, poi la capolista della Western Conference trova la forma per mandare in archivio la vittoria consecutiva numero 16. Russell Westbrook non si arrende mai e chiude con 32 punti a referto per i Thunder, ma sul versante opposto Chris Paul (25 punti) e James Harden (23) suonano la carica mantenendo Golden State a distanza in classifica.

WASHINGTON WIZARDS-MIAMI HEAT 117-113
Washington domina, subisce il ritorno di Miami quando i giochi sembrano oramai fatti, ma riesce a trovare la forza per reagire nei supplementari con una tripla di Markieff Morris determinante per spezzare definitivamente gli equilibri. Bradley Beal firma 30 punti per i Wizards che tornano al successo dopo tre ko consecutivi.

DALLAS MAVERICKS-DENVER NUGGETS 118-107
Partita dai due volti all’American Airlane Center, con Dallas capace di condurre i giochi in avvio e chiusura lasciando ai Nuggets l’illusione della vittoria nella parte centrale della gara. Per i Mavericks i 24 punti di Yogi Ferrell sono il miglior biglietto da visita per rialzare la testa dopo tre sconfitte di fila.

PORTLAND TRAIL BLAZERS-NEW YORK KNICKS 111-87
I Knicks sembrano in grado di poter scacciare i fantasmi, ma l’illusione dura pochissimo e contro Portland arriva il quinto ko consecutivo a conferma di un periodo buio che va avanti oramai da mesi. Damian Lillard con i suoi 37 punti guida i Blazers al successo per il terzo posto nella Western Conference.

LOS ANGELES CLIPPERS-NEW ORLEANS PELICANS 116-121
Vittoria con brivido per i Pelicans, capaci di dominare per l’intera durata della gara fino al sorpasso a due minuti dalla sirena: Anthony Davis (che chiude con 41 punti e 13 rimbalzi a referto) e Ian Clark firmano il controsorpasso immediato stendendo i Clippers di Lou Williams (27 punti).

TAGS:
Basket
Nba

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X