Nba, playoff: gli Spurs asfaltano i Thunder, 1-0

In gara 1 delle semifinali della Western Conference San Antonio umilia Oklahoma City: 38 punti di un super Aldridge

Nba, playoff: gli Spurs asfaltano i Thunder, 1-0

C'era grande attesa per gara 1 della serie di semifinale della Western Conference nei playoff Nba tra San Antonio e Oklahoma City ma la partita di fatto non c'è stata. Troppo forti gli Spurs che all'AT&T Center distruggono 124-92 i Thunder in un match dominato fin dall'inizio (43-20 a fine primo quarto) e nel quale arrivano anche al vantaggio di +43. Sugli scudi LaMarcus Aldridge, top scorer con 38 punti.

I San Antonio Spurs sono un autentico carro armato e asfaltano gli Oklahoma City Thunder 124-92 in gara 1 delle semifinali della Western Conference. Sulla carta è una serie che promette equilibrio ma nel primo episodio all'AT&T Center di fatto la partita non esiste: i neroargento di Popovich iniziano in gas, non sbagliano mai scelte e tiri (18 su 22 nei primi 12 minuti) e volano immediatamente via sul 43-20. I Thunder sono scossi, Durant e Westbrook si fanno prendere dal nervosismo e non segnano mai, stritolati dalla miglior difesa della Lega.

All'intervallo il punteggio dice 73-40, con LaMarcus Aldridge e Kawhi Leonard che insieme producono 45 punti, ben più di tutti i Thunder messi assieme. Il secondo tempo è di fatto un allenamento dove coach Popovich dà spazio a tutta la sua panchina - 4 punti anche per il gigante serbo Marjanovic - e, dopo aver toccato il massimo vantaggio sul +43 (107-66), fa sedere i suoi titolari per gli ultimi 10 minuti. Impressionante prova collettiva degli Spurs che chiudono col 61% al tiro, 9 su 15 da tre e 39 assist di squadra, più dei canestri di tutta Oklahoma City, 35. Sugli scudi LaMarcus Aldridge, autore di 38 punti con 18 su 23 dal campo, e Kawhi Leonard, 25 in soli 22 minuti. Dall'altra parte Durant e Westbrook mettono assieme 30 punti con un misero 11 su 34 al tiro. Martedì notte, sempre in Texas, è in programma gara 2.

TAGS:
Nba
San Antonio
Spurs
Oklahoma