Nba: notte amara per Gallinari e Bargnani, Cavs ok

I Nuggets cadono in casa con Miami, Portland corsara a Brooklyn. Irving trascina Cleveland

Bargnani (Afp)

Nove gare nella notte Nba: dopo la vittoria con Golden State i Nuggets perdono in casa 98-95 con Miami. S’interrompe la striscia da 20 punti di Gallinari (11 a referto), che durava da sei partite. Cadono anche i Nets, inchiodati a Brooklyn sul 104-116 con i Trail Blazers nonostante i 12 punti di Bargnani. I Cavs, trascinati da Irving, vincono 91-77 a Houston, mentre con la tripla doppia di Westbrook i Thunder superano Minnesota 113-93.

Dopo l'exploit contro Curry e compagni arriva una battuta d'arresto per Denver: al Pepsi Center brilla soprattutto Hassan Whiteside, capace di andarsene dal parquet con 19 punti, 17 rimbalzi e soprattutto ben 11 stoppate. È l'ago che sposta la bilancia verso Miami, coadiuvato da Chris Bosh (24 punti, gli ultimi tre utili per il sorpasso in prossimità della sirena): Danilo Gallinari, dopo sei gare da urlo chiuse con 20 o più punti, torna sulla terra firmandone 'solo' 11 in 38 minuti. A proposito prove superlative: Russell Westbrook sfodera la miglior prestazione di stagione con 12 punti, 11 rimbalzi e 10 assist. Per l'asso dei Thunder, vincenti 113-93 con Minnesota è la quarta tripla doppia in stagione, la ventitreesima in carriera. Nessun sorriso anche per Andrea Bargnani: buona gara del 'Mago' con 12 punti in 14 minuti, ma non basta contro Portland, alla terza affermazione consecutiva. Al Barclays Center Brooklyn viene affossata dalle stoccate di Damian Lillard, protagonista di 33 punti (14 realizzati nell'ultimo periodo) e 10 assist. In attesa del'imminente supersfida contro gli Warriors è Kyrie Irving a scaldare i motori per i Cavs: 23 punti per lui, a cui vanno aggiunti i 19 di LeBron James, per il definitivo 91-77 in casa dei Rockets. La sfida più calda della notte se l'aggiudica Dallas: i Mavericks, col ritorno di Dirk Nowitzki, espugnano lo United Center di Chicago 83-77. Il tedesco griffa 21 punti, a cui vanno sommati i 18 di Deron Williams. A completare il quadro sono il successo esterno di Washington (28 punti per John Wall), 118-104 con i Pacers, la vittoria dei Celtics 117-103 sui Suns, il 109-107 dei Pelicans (32 per Ryan Anderson) sugli Hornets e il 108-101 dei Bucks a discapito di Atlanta.

TAGS:
Basket
Nba
Bargnani
Gallinari