TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Nba: Lou Williams ne fa 50, Golden State al tappeto

Prova monstre della guardia dei Los Angeles Clippers: i campioni in carica si devono inchinare

Nba: Lou Williams ne fa 50, Golden State al tappeto

Golden State si arrende in casa ai Los Angeles Clippers di un incredibile Lou Williams che con 50 punti trascina i suoi (125-106). Non sbagliano invece Houston, che regola Portland (121-112), e Minnesota, vittoriosa su Oklahoma (104-88). Tornano a sorridere gli Atlanta Hawks di Marco Belinelli (10 punti) che espugnano il parquet di Denver (110-97). Chicago batte New York al secondo overtime.

LOS ANGELES CLIPPERS - GOLDEN STATE WARRIORS 125-106
Si ferma a cinque la striscia di successi dei campioni in carica. Alla Oracle Arena Golden State, priva di Curry (che dà forfait per un problema alla caviglia) e Thompson (a riposo), viene superata dai Los Angeles Clippers. A rovinare la serata di Kevin Durant, che con i suoi 40 punti (14/18 dal campo) raggiunge e supera i 20mila in carriera, ci pensa uno strepitoso Lou Williams. Senza Gallinari, Griffin e Teodosic è l’ex giocatore di Lakers e Rockets a caricarsi la squadra sulle spalle segnando i 50 punti (sua miglior prestazione di sempre) che decidono il derby di California

PORTLAND TRAIL BLAZERS - HOUSTON ROCKETS 112-121
Successo importante per i Rockets che al Toyota Center di Houston piegano la resistenza di Portland. James Harden è ancora alle prese con l’infortunio al bicipite femorale e allora ci pensa Chris Paul a trascinare i texani che conducono la gara dalla palla a due fino alla sirena finale. Per la stella ex Clippers ci sono 37 punti (con anche 11 assist e 7 rimbalzi) ai quali vanno aggiunti i 30 di Eric Gordon. Per i Blazers in evidenza i soliti Lillard e McCollum che segnano 29 e 24 punti, ma non bastano per evitare la sconfitta dopo tre vittorie consecutive.

OKLAHOMA CITY THUNDER - MINNESOTA TIMBERWOLVES 88-104
Al Target Center di Minneapolis gara in equilibrio fino all’intervallo lungo (47-47), poi i Timberwolves di Jimmy Butler (26 punti) cambiano marcia e arriva il parziale che uccide i Thunder. Inutile per Okc l’ennesima prova d’autore di Russel Westbrook (38 punti, 10 rimbalzi e 5 assist) in una serata in cui non brillano le stelle di Paul George e Carmelo Anthony (13 e 15 punti). Terzo successo in fila per Minnesota, terzo ko in altrettante gare per Oklahoma City.

ATLANTA HAWKS - DENVER NUGGETS 110-97
Si interrompe a Denver il digiuno di vittorie degli Hawks di Marco Belinelli. Sono 10 i punti in appena 16 minuti per il ragazzo di San Giovanni in Persiceto in una partita condotta con autorità da Atlanta. Mvp di giornata è il tedesco Dennis Schroder che condisce con 10 assist i suoi 19 punti. Per i Nuggets da segnalare le buone percentuali di Gary Harris (25 con 11 su 14 dal campo).

UTAH JAZZ - WASHINGTON WIZARDS 107-104
Tornano a sorridere anche i Jazz che violano il parquet di Washington. Gara divertente, ricca di sorpassi e controsorpassi con Utah (Rubio 21 punti), brava a conservare quel pizzico di lucidità che risulta decisiva nel rush finale. I Wizards si inchinano nonostante i 35 (con 11 assist e 6 rimbalzi) di John Wall.

MIAMI HEAT - INDIANA PACERS 114-106
Sette uomini in doppia cifra (Dragic 20 punti) consentono a Miami di espugnare Indianapolis conquistando la sesta vittoria consecutiva. Al tappeto i Pacers di Vic Oladipo, miglior marcatore con 26 punti ma anche autore di uno 0/6 dall’arco. La differenza in campo la fanno proprio i tiri da tre: 13/30 per gli ospiti, appena 1/18 per la squadra di casa.

ORLANDO MAGIC - MILWAUKEE BUCKS 103-110
Esultano al cospetto del pubblico amico i Bucks. Gara tutto sommato tranquilla per Milwaukee con Antetokounmpo e Middleton (26 e 22 punti) che bucano con continuità la difesa dei Magic. Ad Orlando non bastano i 21 di Fournier: arriva la quinta sconfitta di fila.

DETROIT PISTONS - BROOKLYN NETS 114-80
Mai in discussione la sfida tra Detroit e Brooklyn. Tutto facile per i Pistons che chiudono a +34 grazie ai 22 punti e 20 rimbalzi dell’incontenibile Drummond e ai 22 di Harris. Unica nota lieta della serataccia dei Nets è la positiva prova di Allen Crabbe (20 punti), il solo in grado di creare qualche grattacapo alla rocciosa difesa di Detroit.

NEW ORLEANS PELICANS - MEMPHIS GRIZZLIES 102-105
Affermazione interna per Memphis che piega New Orleans. Al FedEx Forum va in scena una partita combattuta e dall’esito incerto fino alla fine. Per i Grizzlies è Tyreke Evans il miglior marcatore (28 punti), ma si segnalano anche le prove di Green (20 e 14 rimbalzi) e Marc Gasol (21 e 10 rimbalzi). Tra i Pelicans bene Cousins (29 punti).

CHICAGO BULLS - NEW YORK KNICKS 122-119
Al Madison Square Garden c’è la partita più bella della notte: servono due overtime ai Chicago Bulls di un super Markkanen (33 punti e 10 rimbalzi) per imporsi su New York. I Knicks devono alzare bandiera bianca nonostante i 26 punti di Beasley, i 24 di Porzingis e la tripla doppia (16 punti, 10 rimbalzi e 10 assist) di Jarrett Jack.

DALLAS MAVERICKS - CHARLOTTE HORNETS 115-111
Dallas corsara allo Spectrum Center di Charlotte. Agli Hornets non è sufficiente la prova da 41 punti di Kemba Walker, decidono i 25 di Harrison Barnes una gara in cui i Mavericks sono bravi a non perdere la bussola resistendo al finale di gara in crescendo dei padroni di casa.

TAGS:
Lou williams
Nba

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X